Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Via libera alla variante: la maggioranza vota compatta. Cinelli: «Sì allo sviluppo»

Più informazioni su

MAGLIANO IN TOSCANA – Nella seduta comunale odierna tenutasi a Magliano in Toscana è stata adottata la “Seconda variante al Piano Strutturale e terza variante al Regolamento Urbanistico con tutti i voti favorevoli del gruppo di maggioranza Magliano Oggi (con l’ esclusione di Monica Stefanini e Mirella Pastorelli che non hanno partecipato alla discussione).

«Ancora una volta abbiamo assistito allo show ideologico del gruppo di minoranza Viva Magliano Viva – dice il sindaco Diego Cinelli -, per il quale si è presentato solo il consigliere Caporali (Bonini ancora malata e Cicaloni malata) che ha letto un documento confezionato dal gruppo con il quale si tenta nuovamente di snaturare il lavoro di questa amministrazione, additando a quest’ultima gli scempi fatti nel passato e autorizzati dalle amministrazioni precedenti; infatti non risulta che questa amministrazione abbia rilasciato i permessi a costruire per l’ albergo di Cupi, o la zona artigianale di Magliano o l’ ex Mulino e tante altre cose che evitiamo di citare, sarebbe una lunga lista».

«Nello stesso documento letto da Caporali, si dice che la nostra amministrazione sarà ricordata solo per le disgrazie e non per le cose realmente attuate, voglio ricordare – aggiunge il sindaco Cinelli – che abbiamo proprio in questi giorni messo in campo lavori pubblici per ben 800.000,00 euro e basta fare un giro nei vari paesi per vedere ciò che realmente stiamo facendo. Facciamo notare che il consigliere Caporali al momento della votazione è uscito, preferendo non esprimere il proprio parere».

«Da sottolineare l’ assenza anche questa volta del capogruppo di minoranza Amministra con noi Salvatore Condipodaro Marchetta, che ha mandato giustificativo. Ad oggi però – dice il Sindaco Cinelli – ci preme sottolineare l’ importanza di questa adozione in quanto atti fondamentali per lo sviluppo del territorio e necessari per mettersi in linea con le attuali normative».

«A differenza della volta precedente in questa sede la Capogruppo di maggioranza Amanda Vichi ha partecipato alla votazione perché non sussistono per la legge motivazioni che glielo impedissero, dato che non è direttamente interessata da quelle che sono le previsioni contenute nella variante in oggetto. Il gruppo di maggioranza all’ unanimità ha confermato, anche attraverso la dichiarazione di voto, il sostegno nei confronti dell’operato dei dipendenti comunali, della giunta e del Sindaco stesso».

«Con l’ adozione di oggi i passaggi successivi saranno la pubblicazione sul Burt della Regione Toscana e da quella data decorreranno i 60 giorni per le osservazioni da parte delle associazioni, privati cittadini, Regione Toscana e Provincia. In questo frattempo l’ amministrazione promuoverà incontri con i cittadini, professionisti ed imprenditori per confrontarsi ancora più accuratamente sui temi in questione con l’ obiettivo di approvare la seconda variante al piano strutturale e la terza variante al regolamento urbanistico entro la fine del 2016».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.