Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La benedizione degli animali avviene anche in città: la tradizione torna a Barbanella

Più informazioni su

GROSSETO – Tra tradizione e novità. Nel giorno in cui si celebra Sant’Antonio Abate, protettore degli animali, si è tenuta la benedizione degli “amici a quattro zampe” nel piazzale De Amicis, a Barbanella. L’iniziativa, che si è tenuta per il secondo anno consecutivo, è stata promossa dal Comitato festeggiamenti Barbanella, in collaborazione con la parrocchia di Santa Lucia.

L’evento riprende l’antica tradizione della benedizione degli animali che avveniva soprattutto nelle campagne della Maremma, quando i contadini erano soliti far benedire il proprio bestiame, fonte primaria di sostentamento. Nell’epoca moderna, il culto viene ripetuto anche in città, ovviamente con gli animali domestici in prima linea, infatti sono stati soprattutto i cani a farla da padrone.

Benedizione animali Barbanella

A benedire gli animali è stato padre Lamberto Fantoni, per quella che è stata un’iniziativa molto partecipata che il comitato di Barbanella intende far proseguire nei prossimi anni, in pieno rispetto del culto e della tradizione. Tra l’altro, quello di Barbanella è l’unico quartiere cittadino dove avviene la benedizione degli animali. Tra le autorità cittadine, ha partecipato all’iniziativa il vicesindaco di Grosseto Paolo Borghi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.