Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il nuovo vescovo in visita alla Misericordia di Manciano

Più informazioni su

MANCIANO – E’ di pochi giorni fa la visita ricevuta dalla Misericordia di Manciano da parte del nuovo vescovo della diocesi di Pitigliano-Sovana-Orbetello padre Giovanni Roncari. Il nuovo vescovo, presentato dal padre correttore della Misericordia don Fabio Menghini, è stato ricevuto dal presidente della Misericordia Marcello Santarelli, il vice presidente Claudio Predella, i consiglieri del direttivo, i dipendenti ed un folto gruppo di volontari dell’associazione.

Nell’occasione dell’incontro, è stato illustrato il ruolo e le attività in campo socio-sanitario che la Misericordia di Manciano svolge ormai da decenni nel suo comune e nei comuni circostanti, inoltre il vescovo ha potuto visionare attraverso una visita guidata effettuata dai dipendenti tutti i mezzi sanitari con la quale la Misericordia effettua il soccorso sanitario pubblico e le attrezzature in dotazione alle ambulanze.

Sono state ribadite più volte anche le varie problematiche socio-sanitarie che il territorio si trova a dover affrontare quotidianamente, problematiche che la Misericordia cerca di affrontare con impegno e serietà nel migliore dei modi e al quale è andato anche il plauso e l’incoraggiamento del vescovo per l’operato e la costanza che i dipendenti ed i volontari mettono giornalmente al fine di garantire un buon servizio alla popolazione.

Parole di plauso espresse dal vescovo anche per la nuova iniziativa intrapresa dalla Misericordia riguardo la creazione del primo gruppo di Protezione Civile del Comune di Manciano e degli obiettivi che esso si accingerà a raggiungere nell’immediato futuro.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.