Indagini sui furbetti dei rifiuti: la Municipale rintraccia i nomi dagli scatoloni

GAVORRANO – Polizia Municipale sulle tracce di chi abbandona i rifiuti. Nel territorio di Gavorrano da tempo il Comune ha attivato il servizio di telesorveglianza con le fotocamere e dopo i primi risultati arrivati e le prime multe recapitate, adesso l’amministrazione intensifica i controlli anti degrado anche con la Municipale.

Dopo una serie di indagini gli agenti hanno scoperto tra i rifiuti alcune prove che li condurranno ai probabili responsabili dell’abbandono. In particolare nella zona di Ravi in alcuni scatoloni abbandonati, i vigili urbani hanno trovato una bolletta con tutti i riferimtenti. Grazie alla bolletta potranno così rintracciare una persona e accertare eventuali responsabilità.

Caso simile a Gavorrano dove capita spesso che nella zona della Finoria vengano abbandonati rifiuti ingombranti o inerti. Grazie alle foto scattate da un cittadino è stato possibile per la Municipale risalire alla ditta che aveva abbaondanto i rifiuti proprio in quell’area.

«Ringrazio gli agenti della Municipale – ha detto il vicesindaco Giulio Querci – per l’impegno e per le attività che stanno compiendo sul territorio. Un impegno che va avanti nonotante la carenza di organico e per questo faccio i complienti agli agenti che prestano il loro servizio a Gavorrano».

Commenti