Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Chiazza di gasolio in mare: rischio ambientale per una perdita

PORTO ERCOLE – Una chiazza di gasolio che si allarga nel porto. È stata la Guardia costiera a dare l’allarme su quanto stava accadendo a Porto Ercole, e richiedere l’intervento dei Vigili del fuoco e degli operai del Comune.

Sembra che il gasolio venga da un fosso che attraversa tutto il paese (in parte è anche piombato) e che viene da fuori dal centro abitato. L’ipotesi più probabile è che, il gasolio, venga da qualche abitazione, magari per una perdita nelle cisterne del riscaldamento di qualche abitazione.

«È presente una ditta, la CCN di Talamone, che si occupa proprio di pulizia in mare – afferma il sindaco Arturo Cerulli – e si sta lavorando per stendere le panne a mare e contenere lo sversamento impedendo che vada verso il mare. Domani mattina, poi, con la luce, si dovrà verificare da dove venga il carburante».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.