Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Blitz antidegrado: sgomberato bivacco abusivo in città. C’erano giacigli e rifiuti

GROSSETO – E’ stato un inizio dell’anno caratterizzato da un impegno particolarmente intenso quello del Nucleo operativo antidegrado della Polizia Municipale. Dal primo gennaio l’attività di controllo sul territorio e di contrasto al degrado urbano ha infatti continuato a crescere, rispettando una tendenza già consolidata nel 2015.

Molti gli interventi messi a segno, tra questi la bonifica dell’area di via Roma da un bivacco di persone senza fissa dimora, tramite la completa rimozione dei giacigli e dei rifiuti, o i sequestri di merce effettuati al parcheggio di via Manetti ad alcuni abusivi.

“Un lavoro prezioso quello garantito dal nucleo della Polizia Municipale nato in questi anni insieme a quello di Polizia Giudiziaria – ha commentato il sindaco Emilio Bonifazi – perché va ad intervenire in un ambito determinante per la qualità della vita dei cittadini. Colpire il degrado in tutte le sue forme attraverso ordinanze specifiche ma soprattutto grazie al Regolamento di Polizia urbana che abbiamo approvato nel 2014 sta dando i suoi frutti. Questo lavoro – ha concluso Bonifazi – andrà avanti e si rafforzerà, indirizzandosi verso le violazioni delle leggi ma anche verso quei comportamenti scorretti che, talvolta, sembrano insignificanti a chi li compie, ma che sommati rappresentano un problema molto serio”.

Oltre all’attività ordinaria di presidio garantita dalla Municipale, gli ultimi 15 giorni hanno registrato una serie di interventi:
6 sequestri amministrativi di merce per esercizio di commercio abusivo presso il parcheggio di via Manetti;
1 sequestro penale di merce con marchio contraffatto in area mercatale;
4 verbali per abbandono di rifiuti davanti all’arco di Portavecchia, attività iniziata con la rimozione del cassonetto e proseguita con i controlli;
18 biciclette abbandonate in varie parti della città (11 solo alla stazione) sono state rimosse e portate in deposito o, se necessario, destinate alla demolizione. Una bicicletta è già stata restituita previa contestazione di 50 euro per la violazione del regolamento di Polizia urbana;
bonifica dell’area di via Roma da un bivacco di persone senza fissa dimora, tramite la completa rimozione dei giacigli e dei rifiuti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.