Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nuoto: quarta prova del campionato, i giovani grossetani si difendono

Più informazioni su

GROSSETO – La piscina comunale di Grosseto “G.B.Finetti” ha ospitato la quarta prova di campionato Fin. La Ssd Nuoto Grosseto ha giocato in casa, gli atleti si sono confrontati con altre società sportive toscane. Le gare hanno avuto inizio con il 50 delfino, proseguendo con il 400 stile libero e si sono concluse con il 100 dorso.

Ottimo risultato per la squadra grossetana è stato quello ottenuto nei 400 stile libero maschile che ha visto l’ultima batteria, la più veloce, composta interamente da atleti maremmani, il primo a toccare l’ultimo bordo è stato però Riccardo Proietti con 4’51”40, seguito da Giacomo Pietrini. Riccardo Ferri conquista il quarto posto, seguito da Luca Troncone e da Andrea Massetti. Ottavo Luca Boscherini, nono Massimo Morselli; sette grossetani tra i primi dieci, risultati che la dicono lunga sulle caratteristiche fondiste dei nostri ragazzi.

Anche le ragazze si sono difese molto bene nei 400 s.l. la più grande Vittoria Ercoli, si è classificata, nella sua categoria ottava, mentre le più piccole hanno dimostrato una grinta inaspettata vedendo Anna Proietti conquistare una bella terza posizione, Martina Ferretti chiude in sesta, mentre Marta Ottonello tocca in decima posizione, anche per loro una bella prova di carattere sulla lunga distanza.

Di rilievo la prestazione sui 100 dorso di Francesco Ottaviani che con 1’11”40 si aggiudica il miglior tempo della gara, seguito da Riccardo Ferri. Per i 100 dorso femminili hanno gareggiato Anna Proietti arrivata quarta, Martina Ferretti undicesima e Greta Meacci quindicesima. Nel delfino i grossetani si sono così classificati: terzo Ottaviani, quarto Pietrini, ottavo Proietti, decimo e undicesimo Morselli e Massetti; bella prova è stata quella di Marta Ottonello che conquista una quarta posizione nei 50 delfino.

Gli atleti dovranno però lavorare ancora molto, questo è quanto l’allenatore Lorenzo Bruno ha in serbo per loro, la strada per arrivare alle finali regionali non è affatto semplice per i maremmani dovranno dimostrare di avere grinta e carattere per raggiungere l’agognata qualificazione.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.