Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

È morto l’uomo che raddrizzò la Concordia. Era il vice di Sloane

Più informazioni su

ISOLA DEL GIGLIO – E’ morto Rich Habib, americano, managing director fino all’ottobre 2014 di Titan Salvage, l’azienda che insieme a Micoperi, ha concluso felicemente il progetto di rimozione della Costa Concordia, dopo il naufragio all’isola del Giglio. L’uomo è morto sabato su una pista da sci mentre praticava snowboard in Usa. Habib era attualmente presidente della Rh Marine Services, ed è stato il numero 2 di Nick Sloane, il capo progetto della rimozione, nelle fasi del parbuckling e della rimozione.

“Rip Rich – ha scritto Nick Sloane nella sua pagina Facebook -. Una leggenda nel settore del Salvage, senza il suo supporto nella vicenda Costa Concordia non ce l’avremmo mai fatta… Il nostro pensiero va alla moglie Lindsay ed alla piccolissima e bellissima figlia Isabella”. “Rich fa parte di quel gruppo di persone – ricorda il sindaco Sergio Ortelli – che hanno contribuito con professionalità a risolvere uno dei casi più difficili del mondo, come risollevare una nave affondata. Siamo vicini alla famiglia per questa immane tragedia”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.