Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Hockey: Follonica insegue a lungo, ma Lodi la spunta per 8-6

LODI – Insegue per lunghi tratti della partita, non molla la presa, ma alla fine deve arrendersi. La volontà e l’orgoglio non bastano al Follonica che esce sconfitto dalla difficile pista di Lodi con il punteggio di 8-6. Primo tempo contraddistinto dal grande equilibrio. I padroni di casa provano subito a scappar via con Ambrosio ma vengono riagguantati da Marinho. Tutto nel giro dei primi 4 minuti. La squadra di Polverini non abbassa la guardia e trova anche la rete del sorpasso firmata da Rodriguez. Sembra mettersi bene per la squadra del golfo che controlla le sfuriate di Lodi e punzecchia di tanto in tanto la retroguardia di casa. Quando la metà del primo tempo è da poco superata però, Lodi annulla il vantaggio dei maremmani ancora con Ambrosio e le due squadre, sul 2-2, si fronteggiano fino alla sirena dell’intervallo.

La ripresa è ancor più avvincente. L’avvio è di marca locale con De Rinaldis e Verona a segno. Adesso si mette male per Follonica, costretto ad inseguire un doppio svantaggio. Saavedra accorcia, ma non basta in quanto Malagoli firma il nuovo allungo, mentre De Rinaldis sembra chiudere il match, inchiodando il quintetto di Polverini sul 6-3. I maremmani in ogni caso dimostrano cuore e volontà di non starci. Così è Marinho a rianimare i suoi con una doppietta che infiamma il confronto. Sul 6-5, e nel momento migliore dei follonichesi, la rete di Illuzzi ristabilisce le distanze tra le due formazioni e Lodi scappa di nuovo via. L’orgoglio della squadra di Polverini consente a Rodriguez di mantenere in vita le speranze con il sigillo del 7-6. E’ di nuovo il momento di crederci in un finale che si preannuncia arrembante per i maremmani. Invece a una manciata di secondi dal termine è Ambrosio, con la personale tripletta, a mettere dentro la rete dell’8-6. I giocatori in maglia giallorossa si abbracciano a centrocampo in un atto liberatorio, a dimostrazione di quanto sia stato difficile superare questo ostico Follonica.

Le due squadre si affronteranno di nuovo sabato prossimo, al Capannino sarà ritorno degli ottavi di Coppa Cers e questa volta si ripartirà dal 2-2 dell’andata, con Follonica intenzionata a vendicare la sconfitta patita questa sera.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.