Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Promozione: Roselle di scena a Livorno, San Donato altro scontro salvezza

GROSSETO – Riparte da Livorno la marcia del Roselle che deve difendere il tesoretto di 6 punti, rimasto intatto alla fine del girone di andata, dalla diretta inseguitrice Sporting Cecina. La truppa di mister De Masi si reca sul campo della Pro Livorno Sorgenti, una delle tre squadre che nella prima parte del campionato ha frenato la corsa dei termali con un pari per 0-0 che, allo stato attuale rappresentano gli unici due punti persi dalla squadra del presidente Ceri tra le mura amiche. Malgrado di 12 punti di divario, non sarà un impegno dei più semplici per i maremmani.

Uno scontro vietato ai cuori deboli è quello che attende il San Donato. Dopo il successo dell’Epifania sull’Alabastri Volterra, la squadra di Cinelli è attesa da un altro impegno casalingo delicatissimo. I biancoverdi attendono al varco il Gracciano che ha un solo punto in più in graduatoria. All’andata i senesi si imposero con un roboante 4-0 che il San Donato vuole cancellare.

Gioca tra le mura amiche anche il Manciano che deve respingere l’insidia Asta. I biancorossi hanno perso per 1-0 gli ultimi due confronti casalinghi, contro l’Armando Picchi e lo Sporting Cecina. Oltretutto non vincono da quattro giornate, durante le quali sono stati raccolti solo due punti. L’ultimo successo risale al 29 novembre grazie al sigillo di Schiano che piegò la resistenza della Geotermica. Anche per questo la squadra di Renaioli è chiamata a ritrovare i tre punti. All’andata i senesi si imposero per 2-0.

CLASSIFICA PROMOZIONE: Roselle 38 Sporting Cecina 32 Rosignano, Armando Picchi 27 Pro Livorno Sorgenti 26 Donoratico 25 San Miniato Basso 21 Manciano 20 Geotermica, Asta 17 Pecciolese 14 Certaldo, Gracciano 12 San Donato, Alabastri Volterra 11.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.