Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Serie D: il Gavorrano lancia un nuovo assalto al primato e ospita il Poggibonsi

Più informazioni su

GROSSETO – La voglia e la determinazione per fare bene sono le stesse del 2015. Il Gavorrano vuole riprendere il cammino interrotto prima della pausa natalizia e proseguire la sua marcia verso la testa del girone, che al momento la vede sodamente in seconda posizione a due lunghezze di distanza della capolista Montecatini. Si gioca nel giorno della Befana, la prima giornata di ritorno, con i maremmani che ospitano al Malservisi Matteini un avversario di tutto rispetto come il Poggibonsi.  All’andata il confronto con le due formazioni terminò in parità per 1-1, con i minerari che uscirono dal campo dopo avere giocato forse una delle loro migliori partite della prima parte di stagione, ma amareggiati per avere costruito tante occasioni da goal sopratutto nel primo tempo, senza riuscire a concretizzarle, puniti nel finale dall’undici senese, forse nell’unico momento di distrazione della difesa rossoblù.

Mister Bonuccelli è sereno come sempre, nel commentare la gara con i senesi, anche se qualche motivo per preoccuparsi ci sarebbe, visto che negli ultimi allenamenti, alcuni giocatori hanno accusato vari acciacchi e non sono al meglio della condizione: «Sciannamè non ci sarà di sicuro, Rubechini ha preso una botta e Conti ha un problema al polpaccio. Spero almeno uno dei due di riuscire a recuperarlo. Per Sciannamè si parla ancora di un recupero lungo. Forse tornerà a giocare nella prossima gara in casa».

Mister Bonuccelli si sofferma a parlare della condizione dei suoi ragazzi: «Durante la pausa non abbiamo fatto cose eccezionali. Abbiamo continuato ad allenarci secondo la nostra tabella, preparando la partita con il Poggibonsi. Insomma ci siamo allenati sempre alla stessa maniera. Abbiamo lavorato sodo e spero di che i ragazzi abbiamo fatto il “pieno di benzina”. Abbiamo alternato giorni di riposo all’impegno intenso e la squadra ha risposto bene. Ripeto, peccato per gli infortuni».

Parlando della sosta il mister esprime la sua opinione in merito: «Credo che le pause siano per tutti uguali. Non credo che la sosta possa danneggiare in qualche modo. Dobbiamo solo continuare a mantenere la concentrazione e cercare di ripartire da dove avevamo lasciato. Non do molto peso a queste cose. Il Poggibonsi è una squadra che si è rinforzata. Ha preso un giocatore per il reparto offensivo, ma non so se giocherà. Ha Coresi in mezzo al campo. I centrali sono quelli della gara dell’andata. Ha cambiato, un po’ nel reparto centrale e ha preso l’ex Mattia e si dovrebbe schierare con il 4-3-1-2. Davanti sono molto bravi con giocatori importanti come Valenti e Foderaro. Nel mezzo hanno molta qualità data da Coresi con un centrocampo molto tecnico. Forse sono più bravi ad impostare che a difendere. E’ comunque una squadra, quella senese, molto completa, che scenderà in campo con la consapevolezza che se dovesse perdere contro di noi, potrebbe abbandonare, non dico definitivamente, ma in buona parte, le speranze di recuperare nei confronti delle posizioni di testa e uscire dalla lotta per la promozione».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.