Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Assenza in consiglio, il Pd: «Minoranza è opposizione di se stessa»

Più informazioni su

MONTEROTONDO – «Monterotondo Marittimo va veloce, forse troppo veloce. Affannati e forse appesantiti dai pranzi delle festività i consiglieri eletti nella lista di minoranza non hanno voluto discutere neppure le loro osservazioni al piano attuativo di Solemme e al Pip di Carboli, dicono per mancanza di tempo in questo periodo di festività. Un’occasione persa, un disinteresse per le regole del Consiglio Comunale, una dichiarazione di incapacità e di inadeguatezza confermati dalla loro storia di non governo». Così il Pd di Monterotondo torna sulla vicenda relativa al consiglio comunale del 28 dicembre, con la minoranza assente.

«Monterotondo va veloce, pur nelle mille difficoltà, e a spron battuto il sindaco e la maggioranza stanno completando tutto il programma elettorale con determinazione, rispetto e serietà. Serietà che si vorrebbe vedere, nell’interesse di tutti, anche da parte della minoranza, che riesce ad esprimersi solamente tentando invano di ridicolizzare coloro che la pensano diversamente – aggiungono -. Ovviamente ognuno è libero di esprimersi come meglio crede ed entro i propri limiti, ma è bene ricordare che non si è eletti dai cittadini per divertirsi a fare gli scribacchini su un volantino o fare i guru su Facebook quando si ha voglia e si ha tempo libero».

«Forse la frustrazione di vedere questa amministrazione che lavora in modo efficiente induce surreali modi di fare opposizione; però non siamo all’asilo, un gruppo consiliare dovrebbe essere classe dirigente contribuendo allo sviluppo del territorio – concludono -. E’ una questione di stile e di capacità. Ad ognuno la libera scelta se fare il comico o l’amministratore».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.