Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Da quella che arriva volando a quella sul ciuco o in 500: TUTTE le Befane della Maremma

GROSSETO – In provincia di Grosseto si rinnova la tradizione della Befana. Tra falò canti tradizionali e befanotti, non c’è paese che non organizzi, per i bambini, la propria Befana. Sul ciuco o a piedi, in compagnia del Befano, la vecchina sulla scopa farà visita tra domenica 3 e mercoledì 6 gennaio a piazze e centri sociali per regalare caramelle ai più piccoli.

Castiglione della Pescaia: mercoledì 6 gennaio dalle ore 15.30 al piazzale Maristella inizierà lo “Spettacolo dei butteri” e a seguire, dalle ore 10.00 in poi, in piazza Orto del Lilli, sarà il turno di “La volata delle befane” con distribuzione di dolci e caramelle per i più piccoli. Tel. 0564 933678 Martedì 5 gennaio “Arriva la Befana”: alle ore 16.00 a Punta Ala (piazza servizi), alle 17.00 a Vetulonia (piazza Vetluna) e alle 19.00 a Tirli (piazza centrale).
Tirli: È ormai una delle feste più longeve della Maremma. La festa per la Befana di Tirli giunge quest’anno alla 40esima edizione. Martedì 5 gennaio l’Asd polisportiva Tirli, assieme all’associazione Zefiro organizzeranno l’arrivo in paese della vecchina con la scopa. I bambini si ritroveranno verso le ore 20 nella piazza del paese, piazza del Popolo, e suonando i loro campani aspetteranno l’arrivo, dalle vie del paese, della Befana con il Befano e il ciuchino. I due distribuiranno dolci e calze ai bambini.

Cinigiano: a Monticello Amiata  martedì 5 gennaio nella notte arriva la befana per le case. A Sasso d’Ombronbe  martedì 5 gennaio, alle 17 vin brulè in piazza a cura di Comitato Pro Sasso.

Follonica: torna, il 6 di gennaio, la Befana in 500, l’evento atteso da tutti i bambini e organizzato dal club 500. La vecchina che porta le caramelle non arriverà a cavallo della sua obsoleta scopa, ma a bordo di una bella 500 d’epoca. Programma: Raduno alle ore 15.30 presso punto vendita  Bricolarge in via Aurelia a Follonica. Qui tutte le 500 attenderanno la Befana che sarà poi accompagnata con tutte le auto in un corteo allegro per le vie della città fino ad arrivare in centro in piazza Sivieri, dove sarà felice di trovare tutti i bambini con cui si divertirà a fare fotografie, distribuendo caramelle e dolciumi. Verso le 18.00  la Befana sarà accompagnata di nuovo al Bricolarge di Follonica dove sarà allestito anche un piccolo rinfresco.

Gavorrano: a Casteani, al centro sociale, appuntamento martedì 5 gennaio a partire dalle 19, con “Tombola e polenta della Befana”. L’iniziativa è organizzata dall’associazione Il Castello di Pietra. Su richiesta la befana consegnerà i regali ai bambini.

Grosseto: piazza Dante lunedì 4, martedi 5 gennaio 2016 (piazze Dante, Duomo e vie del Centro storico) Festa della Befana, organizzata dal Comitato per la Vita. Lunedi 4 gennaio (piazza Dante) i Componenti del Comitato per la Vita consegneranno ad offerta le “calze della Befana”
Martedi 5 gennaio dalle 8 – Allestimento della catasta di legna; ore 14.30 – iscrizione per la “fiaccolata per la vita”organizzata in collaborazione con la Uisp di Grosseto; ore 16.30 – il presepe Vivente di Porto Ercole, scortato dai Butteri della Maremma”, partirà da Piazza Nannini, percorrerà Viale Porciatti, Viale IV Novembre, Corso Carducci, fino ad arrivare in Piazza Duomo; ore 17.30 – terminata la sfilata il “Presepe Vivente”sosterà in Piazza del Duomo per la cerimonia religiosa. Successivamente la Befana del Comitato per la Vita salirà su un carrettino trainato da due ciuchini intrattenendo i bambibi e regalando loro dolciumi; ore 19 – la “Befana”si trasferirà nei vari reparti dell’ Ospedale della Misericordia per portare dolciumi ed un attimo di allegria, mentre in Piazza Dante i presenti saranno allietati da canti popolari e verranno distribuiti ad offerta castagne e vin brulè; ore 20 – in Piazza Dante i Componenti del Comitato per la Vita raccoglieranno le adesioni per la fiaccolata che si svolgerà lungo le vie del Centro storico; ore 21 – partenza della “Fiaccolata”da Piazza Dante, dove verranno accese le torce per continuare in Via Ricasoli, Via saffi, Viale Amiata, Viale Porciatti a sinistra, Viale Manetti, Via Ximenes, Via Gramsci, Piazza Gioberti, Via Mazzini, Corso Carducci, Piazza Duomo con arrivo previsto in Piazza Dante alle ore 22; ore 22 – in Piazza Dante tradizionale “falò”
Piazza San Francesco: martedì 5 gennaio, a partire dalle 16 “Maremma che Befana” V edizione – raduno delle befanate maremmane organizzata dall’ Associazione “Briganti di Maremma”e in coorganizzazione con il Comune di Grosseto.
(EVENTO ANNULLATO Museo archeologico: mercoledì 6 gennaio, “Aspettando la Befana. Il gioco di Larth”. Il piano del museo dedicato a Roselle si trasformerà in un grande tabellone per un divertente gioco a squadre. Attraverso indovinelli e giochi di abilità i partecipanti scopriranno storie e curiosità del mondo etrusco e romano. Durata del percorso: 2 ore circa. Il costo del biglietto d’ingresso è di un euro a persona (per i bambini e per i loro accompagnatori). Per avere altre informazioni e per le prenotazioni si può telefonare al numero 0564/488750 (dalle 8.30 alle 12.30) oppure 0564/488752 (dalle 9 alle 15)).
A Barbanella, invece la Befana arriva mercoledì 6 gennaio e dà appuntamento ai più piccoli alle 14.30 nella sala esagonale di via De’ Amicis. Saranno distribuite calze e dolciumi ai bambini con l’intrattenimento musicale del gruppo delle fisarmoniche di Maremma. L’iniziativa è promossa dal Comitato festeggiamenti di Barbanella con il patrocinio del Comune.
Marina di Grosseto: martedì 5 gennaio 2016 – piazza Risorgimento, dalle 21.30 in Piazza Risorgimento Falò della Befana con canti del gruppo folcloristico S.Rocco mercoledì 6 gennaio 2016 Dopo la S. Messa distribuzione ai bambini delle calze della Befana
Rispescia: in piazza Italia il 5 gennaio 2016dalle ore 15 in caso di pioggia la manifestazione si svolgerà il 6 gennaio. I bambini saranno trasportati per le vie di Rispescia con la carrozza della compagnia dei carri di Enrico Chelli e dal trenino. Ci sarà Animazione a cura di Fifinella (con Cirillino Palloncino) e progetto Fantasia che vi terrà allegra compagnia con baby dance,truccabimbi e spettacolo di bolle di sapone. Poi arriverà la befana ed il befano che consegneranno le calze gratuitamente solamente ai bambini. Durante la festa viene offerto un rinfresco per grandi e piccini con prodotti locali ed artigianali.
Marina di Alberese: L’Associazione Terramare ha deciso di organizzare una giornata gratuita per stare insieme e festeggiare l’arrivo della Befana “che vien dal Mar”. Mercoledì 6 gennaio l’appuntamento è al Parco Regionale della Maremma in località Marina d’Alberese dove sarà effettuata una breve escursione alla foce dell’Ombrone lungo costa e a seguire un pranzo sociale in modalità Potluck* (ogni invitato porta qualcosa da condividere, tema della giornata l’Inverno e la Befana) e per la gioia dei bambini l’arrivo della Befana. ore11.30 Ritrovo al Parcheggio sulla spiaggia di Marina d’Alberese, ore 12.00 Partenza per l’itinerario A7 Foce dell’Ombrone lungo costa, ore 13.00 Potluck* (pranzo), ore 14.00 Arrivo della Befana dal Mare. Info e prenotazioni QUI

Magliano in Toscana: A Sant’Andrea “Aspettando la Befana” è l’evento organizzato dall’Usd Sant’Andrea e dal settore giovanile della Maglianese e del Montiano. La manifestazione di beneficenza si svolgerà a partire dalle 14.30 del 5 gennaio con un torneo di calcio che si svolgerà al campo sportivo e che interesserà i Piccoli Amici e i Pulcini. Alle 17 è in programma la merenda offerta ai bambini e la consegna delle calze della Befana. Alle 20, invece, è prevista la cena a menù fisso dal costo di 20 euro per gli adulti e e 10 euro per i bambini dai 4 ai 10 anni, mentre sarà gratis per i bambini delle società sportive partecipanti alla manifestazione. la prenotazione è obbligatoria. Alle 22 la serata proseguirà con la presentazione dell’associazione uccellino Azzurro Onlus a cui verrà devoluto l’incasso dell’evento. L’organizzazione no profit ha lo scopo di assistgere i bambini affetti da paralisi celebrale infantile, disabilità cognitiva, problemi di comunicazione, autismo, cecità, disturbi di apprendimento, fornendo ogni tipo di aiuto: sanitario, diagnostico, economico, affinché le cure effettuate possano migliorare la vita di ogni bambini. Dopo i giochi a premi e la musica, la serata si concluderà a mezzanotte e mezza con l’arrivo dei Befanai e i bomboloni caldi per tutti.

Massa Marittima: a Valpiana domenica 03 gennaio ore 16.00 saranno i ragazzi a preparare il pasto degli Squali e dei Pesci Tropicali. La dieta seguita dai pesci dell’Aquarium Mondo Marino verrà spiegata in modo dettagliato dal biologo marino e i ragazzi saranno impegnati a riconoscere e preparare il pasto insieme agli esperti. Dopo l’animazione seguirà il pasto degli squali e le sorprese distribuite dalla Befana. Necessaria la prenotazione. Info: via della cava – 58024 Massa Marittima (Loc. Valpiana) Tel. 0566-919529 – Cell. 342-5713315 www.aquariummondomarino.com

Monte Argentario: Befane per tutti il 6 gennaio all’Argentario. Organizzate, come sempre da Argentario Vivo per Porto Santo Stefano e l’associazione Il Girotondo per Porto Ercole, le Befane si presenteranno in tre o quattro sul piazzale dei Rioni a partire dalle ore 15.00. E di “rinforzi” la Befana santostefanese ne avrà davvero bisogno, visto che dovrà distribuire la bellezza di 600 calze, confezionate con i più svariati dolciumi, dalle instancabili donne di Argentario Vivo. Subito dopo, estrazione della tombola dal balcone del Municipio. Il più fortunato che farà tombola si porterà a casa 500 euro; 250 sarà il valore della cinquina e 150 quello del tombolino. Con la conclusione della tombola, non finirà il “lavoro” delle Befane che andranno come ogni anno a Villa Varoli per regalare qualche ora di spensieratezza agli anziani ospiti ed a chiunque vorrà intervenire alla festa nel centro sociale. Sul lungomare Andrea Doria si festeggerà invece la vecchina “brutta ma tanto buona” a Porto Ercole. Il Girotondo chiama tutti i bambini a partire dalle ore 15.00 nella sua sede per divertirsi tra una infinità di giochi e dolcetti. E per dare l’addio al lungo periodo delle Feste, come vuole il notissimo proverbio, gran falò “bruciamo la vecchia”.

Orbetello: 5 gennaio, in piazza Eroe dei due mondi, dalle 18,  la befana vien di notte ..o no? Tombolata, e a partire dalle 21 musica per l’arrivo dell’amata vecchina. 6 gennaio, alle 16 e 30, nella Pinetina di Orbetello Scalo,  arrivano i re magi a cavallo accompagnati dalla befana, a cura della pro loco di Orbetello Scalo. E alle 17 e 30 nella sede dei vigili del fuoco di Orbetello Scalo concerto dell’epifania del premiato corpo bandistico città di Orbetello.
I Vigili del Fuoco di Orbetello, il 6 gennaio, ospiteranno i bambini per festeggiare con loro la festa della befana. L’iniziativa, cui parteciperanno le autorità militari e civili della zona, avrà inizio alle 15.00 con la lettura di una fiaba. Alle ore 16.00 la Befana spiccherà il volo dal Castello di Manovra e sarà accolta dai Vigili del Fuoco, che accorreranno a sirene spiegate in suo soccorso e distribuirà calze e caramelle ai bambini. Alle 17.30 inizierà il concerto della banda musicale, al cui termine verrà effettuta una raccolta fondi, il cui ricavato sarà totalmente devoluto al centro ricerche malattie genetiche rare.

Pitigliano: Domenica 3 gennaio ore 16 Auditorium BCC Pitigliano “Befane della collina e della montagna”. Raduno delle gruppi mascherati delle Befane.

Roccastrada: Preparare una calza della Befana per i propri cari. Potranno farlo i bambini di Roccastrada grazie al laboratorio in programma per lunedì 4 gennaio, alle 17, alla biblioteca comunale Gamberi. Con l’aiuto degli operatori della struttura, gestita dal Coeso Società della Salute, i piccoli dai 3 ai 10 anni potranno realizzare una grande calza di cartone, da decorare a piacimento e riempire con i propri disegni e pensieri per la mamma e il papà, i nonni, i fratellini o un caro amico: insomma, per le persone a cui si vuole bene. info: 0564/561242. A Sticciano Centro sociale Ancescao di Sticciano, per poi attendere la Befana. L’appuntamento è per martedì 5 gennaio, alle ore 16, in via dei Mille con un pomeriggio organizzato dal Centro sociale Ancescao di Sticciano e con calze piene di dolci e regali per i bambini, offerte dalla Sezione Soci Coop Est Maremma – Sticciano scalo. A Ribolla: Domani a Ribolla arriva la Befana per grandi e piccini
L’iniziativa è organizzata dall’associazione culturale Sergio Lampis con il patrocinio del Comune di Roccastrada. Si intitola ‘Cari bambini arriva la befana’ l’iniziativa organizzata dall’associazione culturale Sergio Lampis, in collaborazione con Auser volontariato Ribolla e Pro loco Ribolla per domani, martedì 5 gennaio in Via del Parco a Ribolla. L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Roccastrada, inizierà dalle ore 14.30 con l’arrivo della Befana e la partenza del corteo da Piazzale della Paga, attraverso Via del Parco con la partecipazione del gruppo ‘I Tortelli maremmani’ che accompagnerà l’evento con canti popolari. A seguire la befana accompagnerà gli alunni della prima elementare presso la Saletta Auser, dove saranno consegnate le calze in cambio dei disegni dei bambini per i nonni.

Santa Fiora: martedì 5 gennaio le feste si chiudono in bellezza con i canti della Befana in giro per le case, nelle frazioni e a Santa Fiora. Gruppi di persone del paese, mantengono in vita questa antichissima tradizione, accompagnando con la musica e i canti allegri, la vecchietta che bussa alle porte delle case portando alle famiglie che la ospitano dolci e tanta fortuna per l’anno nuovo. La casa della befana rimarrà aperta tutti i giorni, fino al 6 gennaio, in via dell’Olmo. La vecchietta sarà a disposizione dei bambini per leggere storie, fare qualche foto ricordo e soprattutto per distribuire in grande quantità caramelle … e anche un po’ di carbone! L’iniziativa è promossa dalla Pro loco ed è gestita con la preziosa collaborazione dei volontari. La casa della Befana rimarrà aperta tutti i giorni fino al 6 gennaio, con i seguenti orari: dalle 17 alle 18 e 30.

Siete un’associazione, un Comune, una Pro loco…? Mandateci la “vostra Befana”, e noi la pubblicheremo: redazione@ilgiunco.net

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.