Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Stella «Da Faenzi accuse gratuite. Dalle opere pubbliche all’inceneritore, ecco cosa abbiamo fatto»

Più informazioni su

SCARLINO – «Accuse gratuite» così il sindaco di Scarlino, Marcello Stella, replica all’intervento di ieri di Monica Faenzi e dell’opposizione. «Colgo l’occasione per un breve rendiconto sulle attività dell’Amministrazione di Scarlino dell’anno 2015 – precisa Stella -. In un’annata difficile che ha visto la riduzione delle risorse disponibili dai trasferimenti per gli enti locali, il Comune di Scarlino ha comunque proseguito tanti obiettivi, nel rispetto del programma elettorale, nella politica di contenimento della pressione fiscale, pur mantenendo i servizi alla persona e le tariffe invariate».

«Riguardo alle opere pubbliche, sono stati effettuati importanti interventi sul territorio come quelli al centro storico, ai sottoservizi urbani, per il rifacimento dell’ingresso al paese e per il primo stralcio della trasformazione della pubblica illuminazione a led – prosegue Stella -. Sono inoltre già stati finanziati e affidati i lavori per la sistemazione dei parchi, per i quali è stato previsto un incremento delle risorse da destinarvi, come già evidenziato nell’ultima seduta consiliare; sono state acquistate le fotocamere per la sicurezza dei cittadini che saranno presto installate sul territorio, e sono stati affidati i lavori per il rifacimento del manto in erba sintetica, alla pista polivalente agli impianti sportivi di Scarlino Scalo».

«Sempre a Scarlino Scalo – prosegue la nota del sindaco -, oltre alla realizzazione della nuova scuola che procede secondo i termini previsti, sono iniziati i lavori di sistemazione alla rotatoria di ingresso alla frazione, mentre sul territorio si è provveduto alla sistemazione dei reticoli idraulici di competenza dell’Amministrazione per la mitigazione del rischio idraulico. Al Puntone è stato completato l’intervento sulla condotta fognaria in piazza Dani e sono in fase conclusiva i lavori per la realizzazione dell’idrovora dietro al Porto; già terminati, per l’allacciamento della condotta del metano, oltre ad altri interventi di manutenzione generale. Non mi sembrano interventi da sottovalutare ma forse l’intenzione del consigliere Faenzi è solo quella di formulare accuse generiche e poco dettagliate».

«Per quanto riguarda il ricorso contro l’autorizzazione dell’inceneritore, ricordo di aver dato informazione in Consiglio comunale sull’incarico legale, ed era stata fatta un’apposita conferenza stampa per spiegarne le motivazioni – puntualizza Stella -. La proposizione del ricorso era stata anche più volte sollecitata dai consiglieri di opposizione, i quali dichiararono di voler autotassarsi, mentre oggi questa decisione dell’ente viene strumentalizzata per finalità strettamente politiche. Sempre in tema di ambiente, il prossimo 11 gennaio partirà la raccolta dei rifiuti porta a porta al capoluogo, nell’ottica di una differenziazione del rifiuto, essendo già tra i Comuni più virtuosi in materia».

«L’Amministrazione ha inoltre aderito al progetto della pista ciclabile tirrenica, e ha partecipato ad importanti manifestazioni nazionali come la Borsa Internazionale del Turismo, la Borsa del Turismo Sportivo e ad Expo, il tutto per una maggiore valorizzazione del territorio. Sulla nomina del vice sindaco, mi preme sottolineare che Stefanelli è comunque un rappresentante della maggioranza, oltre che un uomo di grande esperienza politica – tiene a precisare Stella -, mentre riguardo al distacco dalla gente mi chiedo come possa parlare in questi termini il consigliere Faenzi, sempre meno presente sul territorio e facendo proprio lei riferimento ai “giochi di palazzo”. Beh lascio giudicare ai cittadini…»

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.