Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le proposte di Berardi: «Sistemiamo l’auditorium. Più attenzione per il porto di Talamone»

Più informazioni su

ORBETELLO – Anno politico 2015 che si conclude con le proposte del consigliere orbetellano di opposizione, Roberto Berardi, che si inserisce nella questione dei potenziali fondi che il sindaco Paffetti vorrebbe, probabilmente, spendere nel suo secondo mandato per l’acquisto di un immobile, l’ex-cinema Atlantico, da destinare a teatro. Una spesa di circa due milioni di euro che, secondo il politico di centro destra potrebbe essere impegnata per risolvere tanti nodi irrisolti: «E’ una cifra ragguardevole che potrebbe essere usata per risolvere gravi problemi che affliggono il territorio orbetellano, dei quali il sindaco si è dimenticato – dice lui – in primis riqualificare e ristrutturare l’esistente Auditorium dove svolgere rappresentazioni teatrali e non solo».

«Per continuare poi con il Porto di Talamone dove sono a rischio centinaia di posti barca, centinaia di posti di lavoro, decine di aziende del settore, senza parlare delle ripercussioni su tutte le attività del paese. Proseguendo con la Rocca di Talamone che già nel 2011 vedeva pronta una progettazione per la totale riqualificazione della parte esterna e con il progetto della pista ciclabile tra Fonteblanda e Talamone di cui non vi è traccia, relegando il nostro territorio ad un ruolo sempre più marginale. Ed infine le Terme dell’Osa, opera incompiuta da anni, caduta nell’abbandono più totale. Ecco cosa si potrebbe fare con quei milioni di euro – conclude Berardi – una larga parte dei progetti sopra menzionati che avrebbero il pregio di portare sviluppo, economia, turismo e posti di lavoro a tutti in tutto il territorio».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.