Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Consiglio senza minoranza durante le feste, il sindaco: «Si attrezzino»

MONTEROTONDO MARITTIMO – «Il consiglio comunale del 28 dicembre aveva pochi punti all’ordine del giorno. Gli orientamenti del comune di Monterotondo Marittimo erano e sono già chiari. La discussione che il consiglio aveva l’onere di affrontare erano le osservazioni presentate dal gruppo di minoranza. Una discussione importante che offriva, come è giusto in democrazia, ampio spazio a chi non condivideva le scelte prese di esprimere pubblicamente le proprie opinioni. Il gruppo di minoranza, presente in aula, ha deciso di abbandonare il consiglio e, quindi, di non esprimere le proprie opinioni. La giustificazione: la coincidenza con il periodo festivo considerato “una piccola parentesi concessa dal calendario a tutti noi per passare qualche ora con i parenti più cari”; il tempo limitato per approfondire i temi in discussione». Così il sindaco Giacomo Termine interviene sull’ultimo consiglio comunale che si è tenuto a Monterotondo.

«Il sindaco e l’amministrazione comunale ritengono prioritario l’interesse generale rispetto alle “piccole parentesi” festive reclamate dalla minoranza. Il compito che ci è stato affidato dai cittadini non prevede ferie o permessi eccezionali in nessun caso e, particolarmente, quando sono in gioco interessi sociali ed economici della collettività – precisa Termine -. Il consiglio comunale è stato convocato regolarmente, con il preavviso di legge previsto e, certamente, concedere alla collettività poche ore il 28 di dicembre non è un impegno impossibile da sostenere».

«Degli argomenti in discussione, poi, la minoranza ha avuto tutto il tempo per l’approfondimento, lo dimostrano le osservazioni nel merito che erano all’ordine del giorno del consiglio – aggiunge il primo cittadino -. Se ciò non fosse, può sorgere il sospetto legittimo che le osservazioni siano state presentate soltanto per ostacolare, creare situazioni di non governo, senza neppure conoscere il contenuto delle scelte proposte al consiglio».

«Il sindaco e l’amministrazione comunale confermano la volontà ferma di garantire ai cittadini una continua iniziativa per lo sviluppo della comunità, che valorizzi tutte le risorse presenti e, contestualmente, tuteli con responsabilità il patrimonio ambientale e la salute delle persone – conclude Giacomo Termine -. Con questi obiettivi continueremo a lavorare tutti i giorni, senza “piccole parentesi” neppure nei periodi festivi presenti e futuri. Invitiamo la minoranza in consiglio ad attrezzarsi»

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.