Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Camera di Commercio: si lavora al nuovo consiglio tra Grosseto e Livorno

Più informazioni su

GROSSETO – E’ stato pubblicato oggi, 30 dicembre 2015, l’avviso pubblico riguardante l’avvio delle procedure per la costituzione del Consiglio della Camera di commercio della Maremma e del Tirreno.

L’avviso è rivolto alle organizzazioni imprenditoriali, alle associazioni dei consumatori e alle organizzazioni sindacali aventi titolo a presentare la documentazione per entrare a far parte del Consiglio della nuova Camera di commercio, che riunirà un esteso territorio, quello delle due province di Livorno e di Grosseto.

Gli interessati hanno quaranta giorni di tempo per presentare le loro istanze secondo le istruzioni fornite dalla norma e che sono ampiamente illustrate in unapposita sezione dei due siti internet camerali (www.li.camcom.gov.it e www.gr.camcom.gov.it) insieme alla modulistica necessaria. Le istanze dovranno giungere alla CCIAA di Livorno o a quella di Grosseto entro le 12,30 di lunedì 8 febbraio 2016.

Dopo tale termine, verificata la correttezza della documentazione ricevuta, il Commissario ad acta Pierluigi Giuntoli inoltrerà i dati al Presidente della Giunta Regionale Toscana, che dovrà assegnare i 25 seggi disponibili in Consiglio, ripartiti per attività economica, alle organizzazioni aventi titolo, sulla base della loro effettiva consistenza nei territori di riferimento. Tre ulteriori seggi saranno così assegnati: uno ai consumatori, uno alle organizzazioni sindacali ed uno ai liberi professionisti.

Ricordiamo che fino alla nascita ufficiale del nuovo Consiglio camerale (prevista a metà 2016) restano in carica gli organi già costituiti delle due Cciaa.

La volontà delle due Camere di accorparsi in un unico territorio è stata accertata dai rispettivi Consigli camerali a febbraio e da allora ha avuto inizio l’iter che ad agosto ha portato al decreto istitutivo della nuova Camera, firmato dal Ministro dello sviluppo economico Federica Guidi.

La Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno sarà la circoscrizione territoriale più grande della Toscana e rappresenterà oltre 76.000 imprese operanti su un territorio che ha una superficie totale di 5716 kmq, 48 Comuni e 565.569 abitanti.

Sono suoi punti di forza il sistema portuale (porti di Livorno, Piombino e Portoferraio, i due porti di interesse regionale di Campo nell’Elba e Porto Santo Stefano, oltre a poco meno del 90% delle strutture portuali indirizzate alla nautica da diporto della Regione Toscana), l’economia del mare, una forte vocazione turistica, qualificate produzioni agricole, in particolare quella vitivinicola, e la propensione al dialogo transfrontaliero.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.