Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Landi, Diddi e Bonari: il Coni premia le tre eccellenze sportive

Più informazioni su

GROSSETO – Il Coni Grosseto ha premiato tre eccellenze del mondo dello sport: Vanessa Landi, Francesco Diddi e Anna Maria Banchi Bonari. E, in questa stessa occasione, Daniele Giannini, delegato provinciale Coni, dopo aver spiegato le motivazioni di queste premiazioni e dopo aver illustrato i meriti sportivi dei tre premiati, ha consegnato un riconoscimento a Emilio Bonifazi, sindaco di Grosseto. «Il Coni consegna questo premio a Emilio Bonifazi – ha detto Giannini – ma alla sua persona, non al sindaco. Una persona che conosco da moltissimo tempo e che ha sempre collaborato per la realizzazione di progetti mirati alla promozione dello sport».

«Premiare questi atleti, di oggi e di ieri, – ha detto Bonifazi – ha un significato di grande importanza per la città che, da sempre, è in grado di esprimere eccellenze sportive nazionali e internazionali. Ringrazio anche Daniele Giannini per il premio che mi ha voluto consegnare personalmente, ma soprattutto per quello che sta facendo in rappresentanza della realtà più importante per lo sport italiano».

La prima atleta ad essere stata premiata è stata Vanessa Landi. Vanessa è campionessa italiana assoluta di Tiro con l’arco 2015 e non solo, molti i traguardi da lei raggiunti. Non è stata premiata alla “Giornata Olimpica” per un errore del Coni: durante questa cerimonia ha ricevuto il suo premio.

Ecco il suo curriculum. Campionessa Italiana assoluta di Tiro con l’arco olimpico (Torino 27-09-2015). Partecipa alle gare Preolimpiche di Rio de Janeiro (17-09-2015) dove dopo essere approdata ai quarti di finale, viene battuta solo dalla fortissima Coreana Choi Misun che vincerà il Torneo. Quinta classificata ai Campionati mondiali Junior (Yankton – Sud Dakota 8/14-06-2015). Ha già partecipato nel 2014 ai Giochi Olimpici giovanili l’augurio è di poterla vedere in campo alle Olimpiadi 2016.

A seguire il velista Francesco Diddi. Questo atleta è stato premiato con la Medaglia d’oro del Coni al Valore atletico. Diddi è stato campione mondiale 2011 Classe Orc., oltre ad essere vincitore di tante regate nel corso della sua carriera. Il Coni nel 2012 ha sciolto i Comitati provinciali, di conseguenza, la medaglia a Diddi non è mai stata consegnata, è rimasta negli Uffici Coni. In questa occasione, finalmente, l’atleta è stato premiato.

Ed infine il premio ad Anna Maria Banchi Bonari, la quale non ha potuto essere presente alla “Giornata Olimpica 2015”. E’ in questa occasione, quindi, che le è stato consegnato il suo premio, il premio “Una Vita per lo Sport”. Una donna, Anna Maria Banchi Bonari, che realmente ha dedicato tutta la sua vita allo sport. “Anna è lo sport” ha sottolineato Giannini. Anna Maria Banchi Bonari ha dato moltissimo allo sport, al tiro con l’arco, come atleta, come tecnico e come dirigente. Il curriculum di Anna Maria Banchi Bonari è decisamente importante.

Campionessa d’Italia femminile Seniores anni 1969-1970.Prima donna italiana “Star Fita 1100″. Partecipazioni ai campionati del Mondo di Grenoble (1973) e di Interlaken (1975). In nazionale italiana dal 1968 al 1982. Detentrice per innumerevoli volte dei record italiani di categoria. Componente Commissione unica d’appello della Federazione Italiana tiro con  l’arco Quadriennio olimpico 1984-88. Delegato della Federazione per la Provincia di Grosseto dal 1974 ad oggi ancora nel Consiglio del Coni provinciale di Grosseto. Direttore dei TIri dal 1982. Istruttore nazionale dal 1987.Consigliere nazionale dell’Associazione Olimpici e Atleti Azzurri D’Italia. Presidente del Panathlon Club di Grosseto 1983/1985-1987. Vice governatore 1996. Governatore dal 2000 al 2003, rieletta 2003-2007 con scadenza al 28 febbraio del 2008. Vice presidente delle Stelle al merito sportivo nazionale1998-2000. Consigliere nazionale del Fair-Play 2001-2005.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.