Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ad Arcidosso, sport e solidarietà hanno trionfato: 3 mila euro per il Meyer

Circa 3 mila euro raccolti a favore del Meyer. Cittadini e associazioni si sono uniti intorno ai veri valori della vita.

Più informazioni su

ARCIDOSSO – Ad Arcidosso, sull’Amiata, domenica 27 dicembre, ha trionfato lo sport e la solidarietà. Complice il sole, il clima mite e lo scopo benefico della giornata, ieri ad Arcidosso è andata in scena una splendida giornata all’insegna dell’attività fisica che ha richiamato a se grandi e piccoli. Sono stati oltre cento i partecipanti alla passeggiata iniziale, che ha visto camminatori, runners, ciclisti e cavalieri, poi nel corso della giornata si sono disputati tornei amichevoli di tennis, di basket, di calcio ed esibizioni di ginnastica. Il palezzetto dello sport e lo stadio di Arcidosso, i due luoghi che hanno ospitato la gran parte delle attività sportive, hanno registrato tante presenze di spettatori.

La giornata è stata promossa dalle associazioni sportive di Arcidosso e patrocinata dall’amministrazione comunale. Le associazioni organizzatrici dell’evento sono state Basket 2000 Arcidosso, Circolo Tennis, Associazione Marcia del Capercio, Associazione Baila Mi Timba, Palestra Body Life, Aldobrandesca Calcio, Giovanile Amiata. Inoltre alla manifestazione di domenica hanno partecipato l’ Empoli F.C., l’ Intercomunale Santa Fiora, A.C. Amiata e l’associazione arcidossina “Monte Labbro”, Creactivity Adv, agenzia pubblicitaria di Arcidosso è stata media partner dell’evento. Lo scopo era raccogliere fondi per l’ospedale pediatrico Meyer di Firenze e l’obiettivo è stato raggiunto. Le varie attività sportive che si sono susseguite nel corso della giornata hanno richiamato il pubblico delle grandi occasioni e ciò ha permesso di raccogliere una cifra di circa 3000 euro tutti da devolvere all’ospedale pediatrico, reparto oncologico.

Presenti alla giornata il primo cittadino di Arcidosso, Jacopo Marini, il vice sindaco e presidente dell’Associazione Solidarietà Senza Confini, Sabrina Melani, l’assessore allo sport Claudio Galli, l’assessore alle politiche giovanili Rachele Nanni e a rappresentare l’ospedale Meyer di Firenze la dottoressa Savelli.

“Per l’Amiata è stata un’iniziativa molto importante che ha visto anche la presenza di molti giovani – spiega Rachele Nanni – si sono disputati tornei amichevoli di calcio che hanno visto la presenza dell’ Empoli F.C., Giovanile Amiata e A.C. Amiata, Aldobrandesca e Santa Fiora, una grande festa per il minibasket che ha disputato un’ amichevole contro la Mens Sana e poi tennis e esibizioni di zumba. La passeggiata iniziale ha visto oltre 100 partecipanti, compresi 7 cavalli e cavalieri e 20 Mountain bike e poi una bella apericena organizzata dall’Associazione Monte Labbro. Siamo veramente felici per la buona riuscita di questa prima edizione dell’evento – conclude – abbiamo registrato un buon numero di pubblico e anche il fondo raccolto per il Meyer è una bella cifra. E’ stato bello vedere associazioni e cittadini tutti uniti intorno ad importanti valori”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.