Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pugilato: la Fight Gym chiude il 2015 tra esordi e successi sul ring

Più informazioni su

GROSSETO – Successo di pubblico al palazzetto dello sport di via Lago di Varano a Grosseto che per la prima volta ha ospitato una riunione di pugilato patrocinata dall’Amministrazione Comunale di Grosseto. La manifestazione curata dalla Fight Gym Grosseto con il supporto della Rovani Group che anche in questa occasione ha garantito la sicurezza si è svolta in un clima di festa e di partecipazione della tifoseria che ha supportato le ottime prove della squadra maremmana preparata da Raffaele D’Amico, Emanuela Pantani e Giulio Bovicelli.

Per la quindicenne Eleonora Guercioli, che ha aperto la manifestazione, è stato un ottimo esordio sul ring casalingo che vinto i primi timori ha prevalso sulla coetanea abruzzese Patrizia Borgheggiani ben più esperta con i suoi otto incontri effettuati. Il secondo incontro vedeva la sconfitta del pugile di casa Marin Pitel che dopo un ottima prima ripresa in cui dominava nettamente non riusciva a mantenere il ritmo nelle riprese successive lasciando il successo al senese Nicolò Mancini a cui di misura andava il verdetto. Nel successivo incontro era il pugile di casa Halit Eryilmaz a far propria la prova a spese dell’abruzzese Francesco D’Alessandro in un confronto altamente agonistico dove aveva la meglio il maggiore allungo del giovane turco della palestra grossetana.

A chiudere la prima parte della manifestazione arrivava la prestazione di Elisa Mariani reduce dai campionati italiani, dove è stata fermata in semifinale dalla vice campionessa del mondo Terry Gordini, che prevaleva su Sonia Fracassi. La serata riprendeva con   Cristina Grosu, argento al guanto d’oro 2015, che superava al la pari peso Celeste Rapattoni. Nei kg. 81 Marco Letteri dava vita a una vera battaglia e si guadagnava il verdetto a spese del giovane Giuseppe D’Andrea. Era il turno degli elite con le vittorie di Riccardo Cimmino, che per la prima volta combatteva a Grosseto senza il casco protettivo sull’ottimo Mattia Amicone e di Simone Giorgetti che si imponeva per ferita sul campione toscano 2015 Filippo Rimanti alla seconda ripresa in un match che lo aveva visto sempre prevalere.

Il presidente Amedeo Raffi ringrazia il Vicesindaco Paolo Borghi che ha collaborato fattivamente alla manifestazione individuando questo impianto che si è dimostrato un ottima location per questo tipo di manifestazione e la presidente dell’A.S. Pallamano Grosseto Maria Carmela Rispoli che gentilmente lo ha messo a disposizione nonché gli sponsor che hanno contributo alla realizzazione dell’evento con la Coldiretti e l’Ascom Confcommercio.

Risultati:
Kg. 57 – Guercioli Eleonora (A.S.D. Fight Gym Grosseto) v.p. vs. Borgheggiani Patrizia (A.S.D. Di Giacomo);
Kg. 54 – Nocciolini Nicolò (A.S.D.Boxe Siena Mens Sana) v.p. vs. Pitel Marin (A.S.D. Fight Gym Grosseto);
Kg. 56 – Eryilmaz Halit (A.S.D. Fight Gym Grosseto) v.p. vs. D’Alessandro Francesco (A.S.D. Di Giacomo);
Kg. 51 – Mariani Elisa (A.S.D. Fight Gym Grosseto) v.p. vs. Fracassi Sonia (A.S.D. Di Giacomo);
Kg. 81 – Letteri Marco (A.S.D. Fight Gym Grosseto) v.p. vs. D’andrea Giuseppe (A.S.D. Pugilistica Rosetana);
Kg. 57 – Grosu Cristina (A.S.D. Fight Gym Grosseto) v.p. vs. Rapattoni Celeste (A.S.D. Di Giacomo);
Kg. 64 – Cimmino Riccardo (A.S.D. Fight Gym Grosseto) v.p. vs. Amicone Mattia (A.S.D. Majestic);
Kg. 75 – Giorgetti Simone (A.S.D. Fight Gym Grosseto) v. kotJ vs. Rimanti Filippo (A.S.D. Pugilistica Lucchese);
Commissario di riunione: Gioia Tancredi; Arbitri e giudici: Dario Bibbiani, Nicola Parrino, Paolo Ruggeri, Roberto Tommasini; Medico di riunione: Dott. Orioli Stefano; Cronometristi: Iadimarco Giuseppe, Minozzi Claudio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.