Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pallamano: l’Olimpic cade di misura sul campo della capolista

MASSA MARITTIMA – Poteva sembrare una partita senza storia, quella contro la prima in classifica a Tavarnelle, invece passa in archivio come la migliore disputata dall’Olimpic in questo campionato, confermando come i metalliferi siano una squadra in continua evoluzione e ostica per qualsiasi formazione.

Ottimo l’approccio alla gara dei massetani che conducono per buona parte del primo tempo, dal minuto 26 due esclusioni a sfavore consentono ai fiorentini il sorpasso e la frazione si chiude col Tavarnelle in vantaggio per 18 a 16.

Il secondo tempo inizia con l’Olimpic ancora negli spogliatoi, tant’è che la prima rete arriva al decimo, mentre due conclusioni dai 7 metri e qualche contropiede vanno fuori bersaglio; ma l’Olimpic si scuote e finalmente ricomincia a macinare gioco, lo svantaggio si assottiglia merito anche dell’ottima difesa e alle parate del portiere Rahmani, ed all’ultimo minuto il punteggio segna 31 pari.

L’epilogo a 30 secondi dalla fine, quando per somma di ammonizioni, Ramanovski viene espulso per un fallo veniale per non aver rispettato la distanza su una rimessa dai 9 metri, il Tavarnelle ne approfitta e la partita si chiude 32 a 31. Nel complesso quindi una bella gara, giocata con corpo e anima a dimostrazione della determinazione dell’Olimpic. Per la Serie A2 il prossimo appuntamento è per il 23 Gennaio in casa dei parmensi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.