Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Gli auguri del sindaco «2015 anno ricco di traguardi: raccolti i frutti del lavoro fatto»

Più informazioni su

ORBETELLO – «Il 2015 è stato un anno ricco di traguardi importanti per il nostro territorio». Così il sindaco di Orbetello, Monica Paffetti, saluta l’anno che sta per concludersi. «Abbiamo cominciato a raccogliere i frutti del lavoro svolto negli anni precedenti. Albinia sta ripartendo dopo la drammatica esperienza dell’alluvione, anche grazie all’impegno e alla volontà di tutti i suoi cittadini. Adesso è una cittadina turistica completamente rinnovata, con scuole più belle e funzionali, strade nuove ed una passeggiata che è il centro nevralgico del paese, luogo di cultura e di festa. Fonteblanda ha finalmente una palestra degna di questo nome, un giardino pubblico, scuole nuove».

«Abbiamo riconquistato all’uso pubblico la Rocca di Talamone, chiusa da molti anni per i lavori di restauro – continua la nota -. Un gioiello dell’Italia che torna a splendere dando prestigio al nostro territorio. Dai suoi camminamenti di ronda più alti si scorge un panorama unico. Piazza Eroe dei due mondi ha di nuovo l’orologio e una suggestiva illuminazione. La casa della cultura è un sogno che si avvera, 15 associazioni del territorio ne fanno parte, coltivando importanti progetti per la nostra comunità. La cultura l’abbiamo corteggiata, sostenuta con tutte le nostre forze, l’abbiamo alimentata perché una città senza cultura non ha futuro. E Orbetello avrà un grande futuro! Due mesi di eventi estivi su tutto il territorio, con l’arte contemporanea, la musica classica, la danza e il teatro. Per lo sport il 2015 è stato un anno entusiasmante! I mondiali di vela a Talamone, gli importanti riconoscimenti per i nostri atleti nelle diverse discipline, i risultati ottenuti nel nuoto pinnato, i progetti che abbiamo messo in piedi per promuovere il cicloturismo ottenendo finanziamenti e riconoscimenti a livello europeo».

«Con grande soddisfazione Orbetello ha ottenuto le 4 vele di Legambiente – afferma il sindaco -. Abbiamo raggiunto il risultato importante di 1,2 milioni di presenze turistiche nel 2014, riconfermate nel 2015. Siamo il quarto comune in Toscana! Un gran bel risultato! Abbiamo aperto la Casa Rifugio per donne maltrattate per sostenere il prezioso lavoro del centro antiviolenza. Con il fondo per le povertà emergenti e gli incentivi sull’affitto aiutiamo i cittadini in difficoltà. Alle famiglie alluvionate nel 2014 è stata ridotta la Tasi e annullata la Tari 2015, abbiamo ridotto le tasse ai commercianti sulla Maremmana che hanno subito i disagi dei lavori, siamo intervenuti sulle imu agricole, sull’irpef e sulla Tasi per i commercianti e le attività produttive».

«Dopo 20 anni il Comune è diventato il soggetto attuatore della Laguna di Orbetello. In questo nuovo ruolo abbiamo dovuto far fronte ad una dell crisi distrofiche più importanti della storia del nostro territorio. Una nuova impegnativa prova per tutta la macchina amministrativa, per tutto il gruppo di lavoro. Ringrazio quanti hanno lavorato con determinazione e impegno, e il pensiero inevitabilmente va al nostro prezioso dirigente e amico Maurizio Talocchini e alla sua famiglia, uomo che ha dato il massimo per affrontare l’emergenza laguna nel migliore dei modi, e che purtroppo ci ha lasciati prematuramente – ricorda con rammarico Paffetti -. Ci mancherà!»

«Guardando avanti la strada è ancora lunga, c’è tanto da fare, tanti progetti che stiamo seguendo vedranno la luce nel 2016: i lavori nelle scuola di Neghelli e in piazza Cortesini, gli interventi sull’arredo urbano e sull’illuminazione, il progetto per l’idroscalo, il regolamento portuale e poi di nuovo il nostro impegno sulla mobilità con il secondo step del progetto che prevede l’introduzione dei battelli elettrici sulla Laguna. Insomma tante le novità che ci attenderanno il prossimo anno e che volevo condividere con voi augurandovi buone feste. E soprattutto – conclude – un 2016 di gioia, affetti e serenità».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.