Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Teleriscaldamento, la minoranza invita a non firmare il nuovo contratto

Più informazioni su

SANTA FIORA – Amiata Energia, la Spa che gestisce il servizio pubblico di teleriscaldamento a Santa Fiora, in questi giorni sta inviando a tutti gli utenti una comunicazione per invitarli a sottoscrivere un nuovo contratto. Questo avviene a seguito dell’approvazione, da parte della maggioranza che amministra il comune, del nuovo regolamento di fornitura del servizio, avvenuta il 30 giugno scorso.

«Tale approvazione – dicono dalla lista di minoranza Un Comune per tutti –, che peraltro è avvenuta con solo sei consiglieri presenti su undici, è del tutto illegittima, e non siamo noi a dirlo; infatti, il Segretario Generale del Comune, con una comunicazione ufficiale allegata alla delibera di approvazione, dette un parere negativo sul regolamento stesso, invitando il Consiglio a non approvarlo. Il Sindaco e la sua raffazzonata maggioranza, decisero di andare avanti comunque, mettendo i cittadini di fronte ad un fatto compiuto. Il Comune, che è peraltro socio al 20% di Amiata Energia, è anche il concedente di questo servizio pubblico, e come tale dovrebbe tutelare gli utenti, invece ancora una volta si schiera con la Società di gestione che da anni accumula bilanci in passivo fino ad arrivare a oltre 2,5 milioni di deficit accumulati; questo a fronte di un debito consolidato di circa 20 milioni».

«Il gruppo consiliare di opposizione Un Comune per Tutti, invita i cittadini a non firmare nessun nuovo contratto e a unirsi nella protesta contro quest’Amministrazione, invitandola a revocare l’illegittima delibera di approvazione del nuovo regolamento».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.