Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La coltivazione del Nocciolo: a Grosseto un incontro in Coldiretti

GROSSETO – Coldiretti Grosseto ha organizzato un interessante incontro che si terrà il giorno 17 dicembre alle ore 9.30 nella sede Provinciale Coldiretti Grosseto, riguardante la coltivazione e le prospettive del Nocciolo nella Provincia di Grosseto. All’incontro, oltre al direttore di Coldiretti Grosseto Andrea Renna che darà il saluto di benvenuto, saranno presenti il Dott. Daniele Schirru che introdurrà i lavori, il Dott. Fabio Fabbri, dirigente  Settore Sviluppo Rurale Provincia di Grosseto che parlerà dell’accordo Ismea- Regione Toscana- Ferrero sulle opportunità del Psr 2014/15, il Prof. Enrico Bonari della Scuola Superiore Sant’Anna che spiegherà la vocazionalità dei terreni della Provincia di Grosseto, il dott. Valerio Cristofori dell’Università degli Studi della Tuscia che ci illustrerà le prospettive della corilicoltura nella Provincia di Grosseto e il Prof. Fabio Mencarelli dell’Università degli Studi della Tuscia che parlerà della corilicoltura di precisione, oltre ad un rappresentante della Ferrero.

“Potrebbe essere un’alternativa interessante – spiega Andrea Renna, direttore della Coldiretti di Grosseto – alle  colture già presenti in Maremma. Le prospettive economiche legate a questa coltura risultano essere estremamente interessanti poiché si registra una domanda in continuo aumento con prezzi ottimi che potrebbero rappresentare introiti economici di spessore”.

La coltura corilicola  può svilupparsi senza problemi sui nostri terreni e nelle nostre zone che presentano anche condizioni climatiche ideali come testimonia la presenza di piantagioni su aree simili. Il settore corilicolo d’altronde potrebbe rappresentare un’interessante risorsa economica per la nostra agricoltura, non tanto per sostituire le colture storicamente presenti, ma eventualmente per un progetto di affiancamento e diversificazione di raccolti.

 

 

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.