Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bando per il verde, Forza Italia chiede una commissione ad hoc

Più informazioni su

FOLLONICA – Il bando per la gestione del verde è appena scaduto (scade oggi) ma la commissione consiliare che doveva servire a chiarire di dubbi di alcuni imprenditori e delle forze politiche sulla regolarità della gara non è ancora stata convocata.

La pensa così Sandro Marrini, capogruppo di Forza Italia, che torna a chiedere l’istituzione di una commissione consiliare per chiarire se ci siano irregolarità

«Ci uniamo a chi aveva avanzato questa richiesta in seguito ai dubbi espressi da uno degli imprenditori intenzionati a partecipare – dice Marrini – La commissione deve essere convocata al più presto e adesso che il bando è scaduto il centrosinistra non ha più scuse: le domande sono state presentate e ognuno avrà fatto la sua proposta. Come abbiamo già ribadito più volte in passato, siamo sempre stati contrari all’indizione della maxi gara del verde che vuole affidare a un unico gestore l’organizzazione degli interventi e la manutenzione di giardini, aiuole e pinete. Il motivo della nostra contrarietà? Crediamo che questo sistema lasci senza lavoro tante piccole ditte che prima si dividevano il lavoro e che adesso invece rimarranno escluse da ogni tipo di appalto. Un vero peccato, anche perché si tratta di realtà che danno un’occupazione a decine di lavoratori della zona. Oltre a questo, adesso vengono avanzati dubbi sulla legittimità del bando: noi consiglieri comunali abbiamo ricevuto una mail di denuncia da parte di un imprenditore che avanza pesanti perplessità sui requisiti richiesti ai partecipanti. Aspettiamo di conoscere il giorno della commissione consiliare che il sindaco Andrea Benini si era impegnato a far convocare.»

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.