Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Autovelox in città: il Comune potenzia il servizio. Più controlli e attenzione alla velocità

Più informazioni su

FOLLONICA – L’amministrazione comunale di Follonica, mediante la Polizia Municipale, inizia nuovi controlli della velocità veicolare in alcune tratte stradali all’interno del centro abitato della città.

E’ stato accertato infatti che alcune strade hanno messo in luce maggiore incidentalità derivata da velocità elevata degli autoveicoli e motoveicoli; inoltre proprio le stesse richieste pervenute da parte dei cittadini, che lamentavano un’elevata velocità veicolare in detti tratti stradali sono state convalidate dai sopralluoghi e dall’esperienza maturata dalla Polizia Municipale sul territorio.

Le località dove verranno effettuate le rilevazioni saranno tutte preventivamente segnalate e sarà presente anche una pattuglia, posta nei pressi della postazione di rilevazione, al fine di verbalizzare gli eventuali contravventori.

Le strade interessate saranno di norma via delle Collacchie, via Cassarello, via Romagna, via della Pace, viale Europa, via Sanzio, le vie principali della zona industriale, via Litoranea, via Ugo Bassi, via Amendola, via De Gasperi e via don Bigi, tutte con velocità massima consentita di 50 km/h; considerata una tolleranza di 5 km/h, il rilievo fotografico scatterà al transito a velocità pari o superiore i 56 km/h.

“Vorrei precisare che con questa operazione l’amministrazione comunale non vuole fare cassa – dichiara il vice sindaco Andrea Pecorini -; l’art. 208 del Codice della Strada, infatti, prevede che una quota non inferiore al 50% dei proventi delle sanzioni, è vincolata e destinata alle esigenze di “sicurezza stradale”.

Queste somme infatti devono essere destinate alla realizzazione di interventi e manutenzione e messa in sicurezza delle infrastrutture stradali ivi compresa la segnaletica e le barriere, e dei relativi impianti, nonché al potenziamento delle attività di controllo ed accertamento delle violazioni in materia di circolazione stradale, eccetra.

Non è possibile infatti – continua Pecorini – destinare tali cifre ad altre spese (sociali, assistenziali, scolastiche, culturali, opere pubbliche, ed altro) e proprio il vincolo di destinazione ci ha fatto optare per sostenere questa operazione con l’obiettivo di garantire maggiore sicurezza”.

Conclude infine il vice sindaco Pecorini: “Viaggiando in città dobbiamo prestare tutti maggiore attenzione: innanzitutto per garantire la sicurezza di noi stessi e degli altri automobilisti, dei ciclisti e dei pedoni; in secondo luogo per evitare di prendere una “multa” assolutamente evitabile: basta usare la misura e il buon senso! È interesse di tutti”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.