Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pallamano: Grosseto batte Carrara soffrendo e resta a punteggio pieno

CARRARA – Terza trasferta consecutiva e ennesima vittoria per la Solari e Tecnologie Ambientali Pall.Grosseto. Pronostico non favorevole ai maremmani che lunedì sera u.s., nell’anticipo della 3^ giornata di campionato, a Carrara, trovano una squadra coriacea e intenzionata a dare il tutto per tutto, contando anche sul fattore campo e su un organico di livello superiore.

Al Palasport Avenza va in scena un incontro mozzafiato che sin dall’inizio vede entrambe le compagini darsi battaglia senza esclusione di colpi. Partita attivissima fin dalle prime battute in cui i biancorossi, grazie ad un gioco flessibile, si portano subito in vantaggio di due lunghezze (4-2) ma i padroni di casa non mollano e ribattono colpo su colpo le sfuriate degli ospiti e, grazie alle veloci ripartenze, che creano non poche difficoltà, si portano più volte vicini al pareggio o a ridosso del Grosseto.

La Solari, eccetto per qualche imprecisione difensiva che permette al Carrara di accorciare lo svantaggio, portandosi ad un certo punto addirittura ad una sola lunghezza (12-9, 12-10, 12-11), riesce a gestire la propria supremazia in campo e, a sugello di un’ottima prestazione, chiude il primo tempo avanti sul punteggio di 18-16. Parziale sudato ma convincente quello disputato dai maremmani che possono contare in particolare su un ispirato Quinati, in gran forma in questa stagione, che sigla 5 reti nei primi 30′, e sul contributo dei più esperti Coppi e Sbardellati.

Nel 2° tempo il ritmo e la tensione aumentano sin dall’inizio però la formazione Grossetana riesce a difendere il vantaggio accumulato con 3 reti di scarto. Intorno al 15° minuto del secondo tempo la formazione Carrarese trova, anche per un calo fisico dei biancorossi, le opportune contromosse per accorciare e portarsi addirittura in vantaggio di 3 gol sopra a 10 minuti dalla fine. I giocatori del Grosseto, oltremodo stanchi a causa della ravvicinata trasferta di sabato a Pontassieve, a 6 minuti dal termine, pur tentando in ogni modo di reagire, non recuperano terreno e ormai vedono lo spettro della sconfitta.

Il mister Malatino non si dà per vinto e, dall’alto della sua pluriennale e proverbiale esperienza, con tutte le energie possibili, è riuscito a trasmettere ai propri giocatori la carica necessaria affinché lottassero sino alla fine. Grazie anche ad un cambio modulo in difesa, che manda letteralmente in confusione l’avversario, e all’apporto oltremodo generoso dei propri atleti più blasonati quali Coppi, Quinati, Radi e Costanzo, nonché alla superba prova in attacco di tutta la squadra, che si concretizza una gran rimonta a seguito della quale la formazione Carrarese è costretta ad arrendersi definitivamente e a soccombere agli ospiti per 35 a 33.

Il contributo più importante è stato dato da Andrea Capitoni, unico portiere disponibile convocato, a cui va il plauso di tutti, allenatore e compagni, in quanto, nonostante la sua non giovane età e la lunga lontananza dai capi di gioco, è riuscito a far valere tutta la propria esperienza, maturata negli anni, fino all’ultimo secondo, dando così la possibilità alla sua squadra di portare a casa 3 punti preziosissimi.

In campo, comunque, a parte la débâcle momentanea dello svantaggio subito dopo essere stati sempre in vantaggio, si è vista una squadra coesa, determinata, sempre combattiva e concentrata sull’obiettivo finale. Un collettivo che pone al centro di tutto il gioco e il sacrificio per i compagni. Uno spirto di squadra non comune ed un vivo senso di responsabilità reciproco che ogni giocatore dimostra partita dopo partita fino alla fine.

In attesa del prossimo fine settimana in cui si concluderà la 3^ giornata di andata, il Grosseto si gode il primato provvisorio in classifica generale, ricordiamo a pieno punteggio con 9 punti in tre gare, 104 reti fatte e 64 subite.

CARRARA – GROSSETO 33-35 (16-18)
Giocatori: Capitoni(p.), Coppi, Radi, Quinati, Costanzo, Sbardellati, De Florio, Nardini, Bacci, Peronaci, Turco, Volpi, Del Giudice, Saccone. All.: Malatino

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.