Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Città invasa dai volantini: la denuncia di Forza Italia. «Vogliamo multe per i responsabili»

Più informazioni su

FOLLONICA – «Macchine e pali della luce ricoperti da annunci di compravendita: migliaia di volantini dispersi nell’ambiente senza che nessuno intervenga e prenda provvedimenti». La denuncia arriva da Forza Italia.

«Un problema particolarmente sentito in questi giorni in tante zone di Follonica e soprattutto nei parcheggi pubblici – dice Franco Filippini, coordinatore comunale Forza Italia Follonica –. La segnalazione è arrivata a Forza Italia da tanti cittadini che hanno notato questo strano fenomeno e si sono rivolti agli agenti e al comando della Polizia municipale: per il momento, però, nessuno però ha fatto niente. Eppure questi comportamenti sono vietati e le persone che lasciano i volantini nelle strade di Follonica non sono neppure autorizzati a farlo. Nonostante questo agiscono indisturbati».

«I disagi sono diversi: l’effetto che deriva da questo comportamento è il degrado della zona in cui viene diffuso il materiale promozionale. I volantini cadono a terra, danno un senso di sporco, inquinano e deturpano l’ambiente, aumentando anche il lavoro di chi si occupa del servizio di spazzamento delle vie di Follonica. Non solo: in alcuni casi i volantini rischiano anche di macchiare i vetri delle auto, perché vengono lasciati sotto il parabrezza senza alcun accorgimento. Ci chiediamo perché l’amministrazione comunale, perfettamente a conoscenza del problema, non intervenga per rimediare al disagio che colpisce sia il centro sia la periferia. Chi diffonde volantini senza permesso in tutta la città, persone che i cittadini più volte hanno visto in azione, dovrebbe essere individuato e multato. Stiamo parlando di migliaia di copie, non del solito volantinaggio occasionale».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.