Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Grosseto-Castiadas 4-0. Poker del Grifone che centra la quinta

Più informazioni su

GROSSETO – Vince senza problemi il Grosseto che regola con due gol per tempo il Castiadas ultimo in classifica. Tutto facile per gli uomini di Giacomarro a segno con Vaccaro, la doppietta di Palumbo e il gol finale dell’ultimo arrivato Patierno. Un successo che porta a cinque le vittorie consecutive dei biancorossi

GROSSETO-CASTIADAS 4-0
GROSSETO (3-5-2): Lanzano; Ciolli, Schettino (38’st Di Gennaro), Maciucca; Libutti, Vaccaro, Lauria, Olivieri, Lavopa; Nappello (13’pt Patierno), Palumbo (28’st Zotti). A disp: Tseleski, Cremonini, Di Giorgio, Murano, Napoli, Platone. All. Giacomarro. CASTIADAS (4-4-2): Pioli; Tuniz, Porcu, Orrù, Contu; Migoni (33’st Cordeddu), Rais (1’st Frau), D’Adamo (43’st Pinna), Berardi; Anedda, Critofoli.  A disp. Dessalvi, Usai, Porru, Piras. All. Mereu. Arbitro: Bonassioli di Bergamo. Marcatori: 34’pt Vaccaro (G), 39’pt Palumbo rig. (G), 25’st Palumbo (G), 34’st Patierno (G). Ammoniti: Rais, Migoni, Patierno, Ciolli. Angoli: 9-0. Recupero: 1’pt, 0’st.

PRIMO TEMPO:
1′: Grifone in maglia biancorossa a strisce, Castiadas in tenuta verde.
4′: Avvio arrembante del Grosseto che nel giro di pochi minuti conquista quattro angoli.
7′: Punizione di Olivieri, cross morbido, esce in presa Pioli.
8′: Primo giallo del match, è di Rais per scorrettezze.
10′: Tegola per il Grosseto, si fa male Nappello costretto a uscire dal campo.
13′: Nappello non ce la fa. Esce ed entra Patierno al debutto ufficiale.
15′: Occasionissima per Palumbo servito da Libutti. Solo davanti al portiere esita troppo e ottiene solo un calcio d’angolo.
18′: Rischia grosso Rais che commette un altro fallo a metà campo. Poteva scattare il secondo giallo, semplice richiamo verbale.
21′: Spunto di Lavopa a sinistra, imbeccato da Vaccaro, cross basso per Palumbo che sotto porta trova il muro della difesa sarda.
22′: Conclusione radente di Lavopa, troppo debole, pallone tra le braccia di Pioli.
25′: Resiste al momento il fortino del Castiadas.
29′: Combinazione in velocità tra Vaccaro e Libutti, pallonetto dell’esterno su Pioli in uscita, pallone a lato di poco.
31′: Libutti, Vaccaro, Palumbo, combinazione tutta al volo con diagonale in rete. Gioco interrotto per fuorigioco.
34′: GOL! Scarico di Lavopa per Vaccaro che carica il destro dai venti metri. Staffilata a mezza altezza nell’angolino. 1-0.
38′: Lavopa punta Tuniz che lo stende, è rigore!
39′: GOL! Calcia di forza Palumbo che angola e batte Pioli. 2-0.
41′: Prima opportunità per il Castiadas, tiro di Berardi a girare, para a terra Lanzano.
43′: Altra combinazione veloce, Palumbo per Vaccaro che viene steso area, questa volta niente rigore.
44′: Lavopa per Patierno che apre il piattone a centro area, pallone fuori di un niente.
45′: Concesso un minuto di recupero.
46′: Fine primo tempo. Meritato vantaggio del Grosseto per 2-0.

SECONDO TEMPO.
1′: Cambio per il Castiadas, esce Rais, entra Frau.
3′: Ci prova Patierno che calcia con un destro strozzato, para Pioli.
10′: Partita che sembra incanalata sul binario giusto per il Grosseto. Il Castiadas non crea grandi problemi.
14′: Libutti di tacco per Vaccaro che spara alto di poco da buona posizione.
16′: Palumbo al volo in acrobazia, Pioli sventa il pericolo.
21′: Occasione per Patierno che da buona posizione spara a lato.
23′: Insiste il Grosseto con Palumbo che non inquadra lo specchio della porta, pallone di poco alto.
25′: GOL! Sigillo della sicurezza di Palumbo che si gira a di destro batte Pioli.
28′: Esce Palumbo autore di una doppietta, entra in campo tra gli applausi Zotti.
32′: Giallo per Ciolli.
33′: Esce l’infortunato Migoni, entra Cordeddu.
34′: GOL! Arrotonda ancora il Grosseto, reti di Patierno che insacca sotto misura.
45′: Finisce senza recupero il match. Grosseto-Castiadas 4-0.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.