Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Per il Giubileo ecco i nostri luoghi sacri: dall’apparizione della Madonna alla casa di Papa Gregorio

Più informazioni su

SORANO – Il Giubileo della Misericordia ha spinto l’amministrazione comunale di Sorano a lanciare un’iniziativa particolare rivolta soprattutto, ma non solo, alle agenzie di viaggi diocesane, agli uffici pellegrinaggi delle Curie italiane, alle associazioni turistiche e del tempo libero e all’Opera Romana Pellegrinaggi che ha già dimostrato il suo interesse.

Si tratta di  una brochure di quindici pagine dal titolo: Sorano e il suo territorio. Luoghi e testimonianze di fede. Itinerari spirituali attraverso le Terre del Tufo, stampata in 16 mila copie in collaborazione con il settimanale “Toscana Oggi”. La brochure contiene tre itinerari spirituali: il Cerreto di Sorano con il Santuario sorto dove, secondo una consolidata tradizione il 19 maggio 1853 la Madonna apparve alla pastorella Veronica Nucci, Sovana, patria di Papa San Gregorio VII, e la chiesa di San Nicola di Sorano con l’abito talare di Papa San Giovanni Paolo II che il Papa donò al cardinale Angelo Comastri, arciprete della Basilica di San Pietro, e che quest’ultimo ha donato alla comunità parrocchiale.

Ma la brochure indica anche altri luoghi e testimonianze di fede come la Chiesa di san Bartolomeo a Castellottieri, dove in una cappella è conservata una statua della Madonna molto venerata perché grazie alla sua protezione nessun soldato castellese è morto, a differenza di tutto il resto del territorio comunale, né nella prima, né nella seconda guerra mondiale. E ancora le chiese della Madonna del Cerro a Montebuono e di Santa Caterina d’Alessandria, la chiesa di San Rocco nei pressi di Sorano e quella di Montorio.

Ma la pubblicazione offre anche un quadro dettagliato del patrimonio storico, artistico e culturale del territorio di Sorano, dalla necropoli etrusca di Sovana, alle vie cave di Sorano e Sovana, alla “città di pietra” di Vitozza, alla Fortezza Orsini di Sorano, alle altre Rocche e castelli. Insomma  una ampia gamma di itinerari spirituali e storici.

A cura degli assessorati al turismo e allo sviluppo economico del Comune, la pubblicazione è stata curata da Lara Arcangeli, Tiziana Babbucci, Arturo Comastri, Enrico Papini e Tiziana Peruzzi, ed è introdotta da una nota esplicativa del sindaco Carla Benocci e del vice sindaco Pierandrea Vanni.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.