Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ambiente ed emissioni industriali: seminario a Firenze con un’impresa maremmana

L’azienda follonichese opus automazione e Confindustria Firenze organizzano un seminario con tavoli di lavoro

Più informazioni su

FOLLONICA – Martedì 15 dicembre alle 9, nella sede di Confindustria Firenze in via Valfonda 9, è in programma la IV edizione del seminario “Ambiente ed emissioni”, ormai un appuntamento fisso nel settore. L’evento è organizzato da opus automazione, azienda follonichese leader nei sistemi di controllo emissioni e gas di processo, e da Confindustria Firenze Servizi. “Durante la giornata – fanno sapere i vertici dell’azienda – saranno approfondite le tematiche inerenti l’ambiente e le emissioni in atmosfera, la legislazione vigente, gli obblighi di legge e l’applicabilità nelle attività lavorative, alla luce delle recenti novità introdotte nello scenario legislativo che regola le emissioni industriali: la nuova legge sugli eco-reati, le modifiche al Testo unico ambientale, la nuova norma Uni En 14181:2015”. Tra i relatori presenti ci saranno l’avvocato Luciano Butti, partner B&P avvocati e docente di diritto internazionale dell’ambiente all’Università di Padova, il professore Giacomo Vivoli del dipartimento di Scienze giuridiche dell’Università di Firenze ed Maurizio Bettinelli del comitato scientifico Kosmonet. Al termine degli interventi saranno organizzati dei tavoli tematici, dove i partecipanti potranno interfacciarsi direttamente con gli esperti del settore per approfondire le tematiche trattate e rivolgere loro domande specifiche. Per maggiori informazioni sull’evento o per partecipare scrivere all’indirizzo mail mpetrucci@opus-automazione.it.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.