Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nel parco della Maremma il falco Pellegrino “ruba” il nido al falco Pescatore fotogallery

MAGLIANO IN TOSCANA – Il Falco Pellegrino che ruba il nido al falco Pescatore. In Maremma succede anche questo e soprattutto succede sulla costa centrale del parco dell’Uccellina, nella zona del “Frontone” che sta proprio sotto la torre di Cala di Forno. Lì, da qualche anno, all’incirca dal 2005 sono stati installati dei nidi fatti di fascine ed alcune sagome di falco in gomma nell’ambito di un progetto per la prolificazione del Falco Pescatore che era stato legato ad un gemellaggio con il parco naturale regionale della Corsica, ed in particolare con la riserva naturale di Scandola, sulla costa ovest della grande isola francese.

Un progetto che ha portato poi al gran risultato della nidificazione del Falco Pescatore in Maremma avvenuta anche a Bocca d’Ombrone. Tuttavia, specialmente in primavera, gli esemplari del Pescatore si alloggiano spesso sulla parete rocciosa del Frontone di Cala di Forno anche se questa volta, una loro assenza prolungata ha indotto il “cugino” Pellegrino ad occupare temporaneamente il comodo nido di fascine.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.