Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Quale è il futuro dei porti dell’Argentario? Incontro con l’assessore regionale Ceccarelli

MONTE ARGENTARIO – Il Pd Monte Argentario, nell’intento di approfondire le tematiche della portualità, ha organizzato un incontro con l’assessore regionale alle infrastrutture Vincenzo Ceccarelli. L’incontro, che si terrà nella la Sala Consiliare del Comune di Monte Argentario alle 10,30 del 5 dicembre prossimo, sarà l’occasione per il Pd e per tutti i cittadini interessati, per confrontarsi sul futuro della portualità argentarina e sulle prospettive economiche inevitabilmente connesse.

«Da sempre, infatti, la blueconomy è stata il motore trainante delle attività produttive di Porto Santo Stefano e Porto Ercole – affermano dal Pd -. Quale sviluppo possiamo immaginare dopo l’attuazione dei due piani regolatori portuali? Oggi più di ieri è importante parlarne con un interlocutore istituzionale capace di avere un quadro globale dei porti toscani nel loro sistema complesso, stante anche il ruolo che la Regione Toscana, dopo l’entrata in vigore dell’Autorità per i porti toscani, ha e vuole esercitare nella pianificazione urbanistica e logistica di questi».

«La ricerca di un costante dialogo politico, oltre che istituzionale, con la Regione, è imprescindibile per dare ai cittadini le giuste e doverose risposte circa la tempistica di attuazione e realizzazione dei nostri piani regolatori portuali, dato che da tali risposte dipenderà la fiducia di investitori non solo istituzionali per la realizzazione di queste opere – prosegue il Pd -. I nostri porti raccontano chi siamo, raccontano l’ambizione di crescere che da sempre sia le nostre aziende che i cittadini hanno riversato nelle attività portuali, i nostri porti meritano di essere inclusi all’interno di un disegno più ampio che non li isoli dal sistema portuale regionale ma che anzi li includa e li renda protagonisti. Per questo, il Pd Monte Argentario vuole impegnarsi in prima linea su queste tematiche e costruire un percorso di confronto e dialogo e trasparenza con la Regione e tutti gli interlocutori politici coinvolti nell’iter di realizzazione».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.