Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

«Bilancio sano e scelte prudenti». Via libera all’assestamento dal consiglio comunale

GROSSETO – Il Consiglio comunale ha approvato la delibera di assestamento generale di Bilancio 2015 a fronte del controllo di entrate e uscite che hanno subito delle variazioni i rispetto alle previsioni di maggio ed alle successive variazioni degli scorsi mesi.

Le risorse supplementari provenienti dagli utili inattesi di Gergas (250mila euro), dalle sanzioni relative al codice della strada (100mila euro), dalla riduzione di spese per il personale (400mila euro) e dalle concessioni edilizie (oltre 100mila euro, che finanziano la spesa di investimento) consentono di intervenire sulle necessità di Iside a seguito delle carenze di personale temporaneamente non idoneo che impongono il ricorso a risorse esterne (300mila euro), al riallineamento del Fondo di Riserva (nel quale erano state trovate le spese straordinarie relative alla rimozione del legname stoccato a Marina) per 120mila euro e anche per l’incremento del Fondo crediti di dubbia esigibilità per oltre 30mila euro. E ancora 60mila euro in più per la manutenzione di aree verdi e 10mila per Fondazione Grosseto Cultura, il cui operato risulta di crescente spessore.
Stabilita anche una riduzione del previsto gettito IMU di 200mila euro in via prudenziale e in attesa dei dati definitivi che si avranno solo all’inizio del 2016.

“Quando il Bilancio di un ente è sano – ha spiegato il Vicesindaco e assessore, Paolo Borghi – è possibile far fronte alle emergenze e anche poter riequilibrare gli stanziamenti rispetto alle spese impreviste grazie ad entrate supplementari che sono spesso frutto di un sano atteggiamento prudenziale nella costruzione dei bilanci”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.