Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Europa e Mediterraneo “Una storia da concludere”. Gianni Bonini presenta il proprio libro

Più informazioni su

GROSSETO – Una nuova idea di Europa e di Mediterraneo. È quella che viene raccontata nel libro “Miti e non solo, per una storia da concludere” che sarà presentato sabato 28 novembre alle 11 presso la sala conferenze della Banca della Maremma a Grosseto.

La presentazione del volume sarà coordinata da Debora Degl’innocenti (tecnichal advisor del delegato italiano al GB del Ciheam), che è una degli autori assieme a Gianni Bonini (delegato del governo italiano al Governing Board del Ciheam e Vice Chairman del Ciheam) e Salvino Busuttil (consigliere per il Ministro degli Affari Esteri del governo maltese e presidente della Fondation de Malte).

«Questo volume – affermano gli autori -, rappresenta una vera e propria avventura collettiva e attraverso tre punti di vista “molto personali” (quelli degli autori); è volutamente un viaggio nel mito, considerato in genere l’origine della coscienza. Il problema non è capire come si sia formata l’idea dell’Europa e scegliere dottamente tra i vari modi di realizzarla, il fatto è che ci sono molte possibili idee di Europa e come la storia, ci ha sempre insegnato, ma costretto ad imparare, solo dopo uno scontro una di queste prevarrà, e realizzarlo, sarà solo una conseguente messa in opera di mezzi, strutture, uomini, istituzioni o sottoprodotti di quella unica idea luminosamente sovrana. Forse anche l’idea di Europa sarà più chiara quando sarà veramente compiuta».

«Dopo aver concluso la lettura del libro una domanda importante che rimane aperta è: a che punto si pensa di essere nella costruzione di una coscienza europea – si chiedono i tre autori -? Nelle nostre interviste e monologhi ci siamo domandati che fine hanno fatto le grandi idee della civiltà che ha inventato la filosofia e la politica dell’occidente. Vogliamo dire che nella complessità delle vie del pensiero, del sogno, della leggenda occorre scegliere di essere pratici trovare soluzioni che poggiano l’accento su certe specifiche modalità operative. Diventa quasi inevitabile abbandonare la complessità delle cose in vista di una realizzabilità, almeno nello spirito prevalente di quelle idee. Recenti vicende e recenti personaggi ci hanno dimostrato che in questo modo, partendo da certe premesse, si può giungere all’opposto. Se il confronto diventa prevaricazione in nome della migliore utilità comune, cesserà di essere un confronto, perdendo quelle valenze potenziali che stanno nella composizione di idee contrapposte. Come immaginare tutto questo? Per ora lasciateci soltanto dire che ne sentiamo la mancanza».

All’incontro parteciperanno Leonardo Marras, capogruppo PD in Consiglio Regionale Toscana; Luigi Colomba, già assessore al Comune di Grosseto e Giancarlo Ciarpi Direttore della Banca della Maremma. Parteciperà eccezionalmente, in arrivo da Parigi, Cosimo Lacirignola, Segretario Generale del Chieam – Centre international de hautes études agronomiques méditerranéennes.

Il libro è edito da SAMIZDAT www.edizionisamizdat.com/

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.