Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ascom riunisce i fornai maremmani. Obiettivo: far rinascere il sindacato

Più informazioni su

GROSSETO – Sta per rinascere lo storico sindacato dei panificatori maremmani. E’ questo l’esito, nonché l’obiettivo, dell’incontro indetto ieri da Ascom Confcommercio Grosseto che ha riunito i fornai della nostra provincia, alla presenza di Claudio Conti eMassimiliano Meola, rispettivamente presidente e coordinatore nazionale Assipan (Associazione Italiana Panificatori) Confcommercio, e del segretario regionale della stessa sigla Gianni Picchi.

«Correndo da soli non si va lontano – ha detto il presidente di Ascom Confcommercio Carla Palmieri – In particolare per un settore come il vostro che è al centro di grandi cambiamenti, frutto della crisi, delle nuove tecnologie, di tutta una serie di riforme, di problematiche da affrontare, come l’annosa questione della resa del pane invenduto ed anche di nuove possibilità di business. E’ giunto il momento di iniziare a fare squadra, sotto un unico punto di riferimento cioè l’Ascom Confcommercio, per cercare insieme nuove soluzioni e soprattutto per elaborare una strategia comune di rilancio».

In Italia, sono circa 25.000 le aziende del settore della panificazione, che arrivano ad oltre 40.000 indotto compreso, per centinaia di migliaia di addetti. Nella provincia di Grosseto si registrano circa 130 aziende che operano in questo comparto produttivo.

«Abbiamo i numeri per contare davvero, ma dobbiamo tornare ad essere una forza attiva – ha commentato Claudio Conti –Tra abusivismo, pane congelato spacciato per fresco, il consumo del pane che è calato del 30%… i problemi stanno aumentando. Avrete poi notato che i provvedimenti che vengono emanati sono quasi sempre punitivi per il nostro settore. Dunque non possiamo aspettare, dobbiamo difenderci e farci rispettare, tornando ad essere un gruppo unito».

Ascom Confcommercio Grosseto, su volontà del nuovo direttore Gabriella Orlando e del presidente Carla Palmieri, è determinata a portare avanti un progetto ambizioso. «Vogliamo dare gambe ai sindacati delle singole categorie del terziario – ha spiegato il direttore – L’operazione è iniziata nelle settimane scorse con il comparto dei macellai. Ci mettiamo la nostra massima disponibilità, tanto che in sede abbiamo costituito una segreteria dedicata che è già a vostra completa disposizione».

I panificatori presenti all’incontro hanno raccolto l’invito lanciato in assemblea, dimostrando non solo interesse, ma anche idee chiare sulle problematiche da affrontare subito, come la necessità di avviare a Grosseto una scuola di formazione, non riuscendo a reperire personale qualificato in loco.

E questo è lo stato dell’arte, a fine incontro: nei prossimi giorni sarà costituito un comitato promotore che invierà una lettera a tutti i panificatori della provincia per una manifestazione d’interesse a far parte dell’assemblea costituente, che sarà convocata a gennaio 2016. In seno all’assemblea saranno eletti i membri del consiglio, il presidente ed il vicepresidente di Assipan Confcommercio Grosseto.

Chi intende candidarsi e tutti gli interessati possono contattare, già da ora, la responsabile della segreteria Assipan Confcommercio Elisabetta Pasquinucci via e-mail all’indirizzo elisabetta.pasquinucci@confcommerciogrosseto.it oppure telefonicamente al numero 0564 470221.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.