Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le pagelle: Palumbo spiana la strada con una doppietta. Libutti propositivo

GROSSETO – Successo netto del Grosseto che prosegue la striscia di risultati utili piegando la resistenza del San Cesareo. Queste le pagelle del match dello Zecchini, concluso con il punteggio di 3-0 in favore dei biancorossi.

LANZANO 6,5: Provvidenziale quando tocca, quel tanto che basta, il pallone destinato al comodo tocco a rete di Tozzi. Sicuro in uscita, anche quando deve usare i pugni. Ripresa da spettatore.

LIBUTTI 7: E’ il più propositivo nel primo tempo. Parte deciso e mette davanti al portiere Vaccaro che perde il tempo. Bene anche quando Giacomarro gli cambia corsia di competenza.

(DE MASI s.v.): Finale di partita tutto in discesa.

MACIUCCA 6,5: Prende le misure a Leonardi che è il più pericoloso dei suoi. Malgrado la giovane età gioca con grande maturità anche nelle situazioni difficili. Ha il pregio, le poche volte che viene saltato, di recuperare subito la posizione.

UNGARO 6: Un po’ in affanno quando viene preso in velocità da De Marco. Spende il classico giallo nel momento difficile della partita. Viene sostituito con la partita in ghiaccio.

(CIOLLI 6): Opportunità per riassaporare il campo, tra l’altro nelle migliori condizioni visto che quando entra il risultato è già congelato sul 3-0.

PLATONE 5,5: Troppe imprecisioni e passaggi a vuoto, ai quali unisce un ritmo basso di manovra che in gare come queste un buon playmaker come lui non può permettersi.

SCHETTINO 6,5: Giocherà anche fuori ruolo, ma in ogni caso da un po’ di partite a questa parte, Giacomarro sembra aver trovato la soluzione giusta individuando chi può guidare la retroguardia.

LAVOPA 6,5: Un paio di guizzi interessanti, invoca un calcio di rigore, è ficcante quando accelera, meno brillante quando deve difendere e qualche scricchiolio dalla sua parte si avverte. Nella ripresa sale di tono e conquista il rigore del 3-0.

VACCARO 6: Ha una buona opportunità quando Libutti lo imbecca e lo manda davanti al portiere. La freddezza sotto porta forse non è la sua miglior qualità. Si difende in mezzo al campo quando c’è da fare la partita.

PALUMBO 7,5: Si conferma attaccante spietato, uno di quelli che quando è il momento giusto ti castiga. Così rompe l’equilibrio con una girata secca di destro e segna un gol pesante che libera il Grifone dagli affanni. Prosegue la sua giornata ricambiando il favore a Di Gennaro, poi fa doppietta su rigore.

OLIVIERI 6,5: Sempre insidioso su palla inattiva. Rumina gioco a metà campo, ma si dimostra anche incline al sacrificio, se c’è da ripiegare. Nella ripresa mette cemento nel centrocampo del Grosseto.

DI GENNARO 7: A lui tocca il lavoro sporco sul fronte dell’attacco. Gira intorno a Palumbo e dopo un paio di tentativi a vuoto, indovina il prezioso assist giusto. Nella ripresa torna al gol e chiude il confronto.

(NAPPELLO 6): Entra quando gli stimoli generali della squadra sono in calo. Il Grosseto non spinge più perché la partita è già vinta, così non ha l’opportunità per incidere a dovere.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.