Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Marrini «Al distretto Asl di Follonica manca il neuropsichiatra. Settimane per un certificato»

FOLLONICA – «Al distretto Asl di Follonica manca un professionista in neuropsichiatria e le famiglie del comprensorio si trovano in difficoltà». È Sandro Marrini, capogruppo di Forza Italia a Follonica ad affermarlo. «A segnalarci il disagio, che va avanti ormai da quasi due mesi, sono alcuni pazienti che fanno notare come il medico attualmente in aspettativa (che sicuramente avrà le sue buone ragioni per aver dovuto lasciare momentaneamente il lavoro e la cui professionalità è molto apprezzata) non sia stato sostituito in maniera adeguata, mettendo così a rischio la continuità delle cure, anche e soprattutto per i bambini».

«In particolare alcuni pazienti minorenni aspettano da settimane una visita dal neuropsichiatra in modo da ottenere certificati utili per la scuola e usufruire di servizi medici – prosegue Marrini -: da qualche giorno la Asl ha iniziato a prendere le prenotazioni a data da destinarsi, ma ovviamente la lista di attesa si allunga sempre più. Tanto che qualcuno, per velocizzare le pratiche, si è rivolto ai vicini ospedali, ad esempio a quello di Grosseto, dove la “coda”  sarebbe addirittura di mesi. Altrimenti bisogna ricorrere alla visita da un privato».

«Di conseguenza le famiglie che hanno bisogno di questo servizio si sono messe in lista all’Asl di Follonica, sperando nel rientro del professionista o nella sua sostituzione – continua -. Mi rivolgo quindi all’azienda sanitaria: quali sono i piani per il servizio di neuropsichiatria a Follonica? Si dovrà aspettare ancora molto per la ripresa ordinaria del servizio? I vertici Asl sono a conoscenza del problema? Non solo: ci appelliamo anche al Comune di Follonica perché analizzi la questione e si rivolga all’azienda sanitaria affinché vengano presi al più presto provvedimenti per far fronte a questo disservizio».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.