Storni in città: dissuasori vicino alle scuole e pulizia straordinaria di strade e marciapiedi

GROSSETO – L’Amministrazione comunale ha nuovamente posizionato dei dissuasori sonori contro la concentrazione di storni che in questa stagione si verifica nelle zone più alberate delle città.
Si tratta di 8 apparecchi distribuiti nei pressi delle scuole di via Monte Bianco, via Adamello, Via Anco Marzio e via Garigliano. Successivamente potranno essere spostati in altre aree della città (a gennaio scorso gli Storni furono cacciati da falchi e piane come si vede nel video che fu girato allora).

invasione storni dicembre 2013

“Facciamo il possibile e aumenteremo gli sforzi – ha spiegato l’assessore Giuseppe Monaci – con un intervento che, negli anni passati, si è sempre dimostrato efficace ma che deve far fronte ad una popolazione di questi uccelli che a milioni frequentano le nostre città. E da nessuna parte – ha concluso Monaci – è stato possibile risolvere il problema, se non tentando di spostarlo in zone meno abitate”.

“Nelle zone colpite da tale fenomeno l’ufficio Ambiente ha messo in piedi operazioni straordinarie di pulizia – ha precisato il sindaco Emilio Bonifazi – per evitare problemi di carattere sanitario. Comune, Asl e SEI Toscana stanno infatti lavorando insieme per ridurre i disagi causati dalla presenza eccezionale di storni. Faccio anche un appello agli agricoltori – ha concluso il Sindaco – che subiscono dei danni di rivolgersi agli uffici provinciali. Questo ci consentirebbe di chiedere deroghe per la caccia selettiva a questi uccelli, come già avviene per altre specie”.

Commenti