Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Primo premio ad Expo per il video sul mare girato in Maremma. Il protagonista era Enzo Maiorca

Più informazioni su

ORBETELLO – There she Blows, il video girato in Maremma nella scorsa primavera che ha avuto come protagonisti il mitico apneista, Enzo Maiorca ed il pescatore talamonese, Paolo Fanciulli, oltre all’artista romano Massimo Catalani si è classificato primo nella sua categoria, quella degli Street Food, al concorso Foodieschallenge all’Expo di Milano. Il documentario, prodotto da Greenpeace e girato da Francesco Cabras è infatti arrivato in testa alla classifica grazie ad i voti ottenuti online, visto che la giuria del Foodieschallenge era esclusivamente popolare. «E’ stata una sfida alla ricerca delle nuove forme del cibo, un connubio di alta cucina, design e arti visive – segnala Nicola Sardano, ideatore del “contest” – i sorprendenti video dei food concepts realizzati dalle squadre capitanate da uno chef e da un progettista, hanno raccolto migliaia di voti sul sito www.foodieschallenge.it . Durante i 6 mesi di Expo – conclude – animati da numerose presentazioni e avvincenti performance, il pubblico della rete ha scelto i vincitori nelle 5 categorie in gara.»

expo video maiorca

Gli altri vincitori sono stati per Finger Food, Valentino Palmisano e Giovanni Aurino, per i Cake, Mariagrazia Senatore e Raffaella Mangiarotti, per il Cult Food, Elisabetta Frigerio e Nigel Joyce con i giovani allievi del Centro Studi Casnati ed infine per i Main Dish premio speciale Diners, Natale Giunta. I 5 team più votati difenderanno il loro titolo nella prossima edizione e sono stati premiati con le sculture del maestro Massimo Catalani, cinque acciughe scelte a simbolo della prima edizione.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.