La polizia cerca terroristi anche in Maremma, maxi posto di blocco sulle strade fotogallery

Più informazioni su

GROSSETO – Digos, squadra Mobile, Reparto prevenzione e crimine di Firenze: è ingente il dispiegamento di forze messo in campo dalla Questura a Grosseto dove oggi è stato disposto, sull’Aurelia in direzione sud, un maxi posto di blocco per prevenire il terrorismo internazionale.

In seguito agli attentati di Parigi il comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica ha infatto disposto per oggi pomeriggio una intensificazione dei controlli. Fin dalle ore 14, il traffico è stato incanalato, in collaborazione con ANAS e Sezione di Polizia stradale di Grosseto, all’interno dell’area di sosta “Molla”.

Tre equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine di Firenze, unitamente a personale delle locali DIGOS e Squadra Mobile, coordinati dai dirigenti della Questura di Grosseto, hanno proceduto al controllo di autovetture e occupanti diretti verso il centro italia attraverso il capoluogo maremmano.

Le attività sono andate avanti sono alle 17.30, e hanno permesso l’acquisizione di una serie di dati utili al monitoraggio, su base nazionale, del terrorismo.

Più informazioni su

Commenti