Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’energia nucleare spiegata ai ragazzi: a scuola si parla di prospettive e sicurezza

Più informazioni su

GROSSETO – L’energia nucleare insegnata a scuola. All’ITI “Porciatti” di Grosseto, nei giorni scorsi si sono tenuti due incontri inseriti nel progetto “Pianeta Galileo” che hanno avuto per tema la sicurezza in una centrale nucleare. Organizzati dal professor Alessandro Ferrari, i momenti con gli studenti hanno visto per relatori due insigni scienziati e docenti dell’Università di Pisa, il professor Francesco D’Auria, intervenuto a spiegare il progetto e la sicurezza di un impianto nucleare mediante l’esperienza con la centrale di Atucha-2 in Argentina, e il professor Walter Ambrosini, che nel secondo incontro ha trattato i principi di funzionamento e gli aspetti della sicurezza nelle centrali nucleari.

“Devo dire che sono stati due appuntamenti di grande interesse per i nostri studenti – ha commentato il professor Ferrari – perché ci hanno dato l’occasione di conoscere le caratteristiche e anche le necessarie procedure di sicurezza applicate alla progettazione delle centrali nucleari. Aver avuto modo di parlarne e di ascoltare due dei più importanti studiosi a livello mondiale della materia, ha permesso ai ragazzi dell’ITI di Grosseto di apprendere nozioni che possono tornare utili nel percorso curricolare formativo, accrescendo soprattutto in loro la consapevolezza di una pratica da cui viene ricavata gran parte dell’energia elettrica utilizzata nel pianeta”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.