Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Innovazione: anche un’azienda maremmana tra le quattro che rappresentano la Toscana

Più informazioni su

FOLLONICA – Opus automazione è tra i quattro rappresentanti del sistema delle imprese del Comitato di indirizzo del distretto tecnologico regionale Automotive e Meccanica. La Regione ha voluto assegnare all’azienda maremmana, con sede a Follonica, un ruolo di spicco che servirà a orientare le scelte che riguardano il settore. La notizia è appena stata comunicata all’azienda del Golfo, che non può che esserne soddisfatta. L’impegno sarà tanto, ma opus automazione lo porterà avanti con la massima determinazione. I distretti sono aggregazioni di imprese, università e istituzioni di ricerca, guidati da un soggetto gestore, che servono a sviluppare la competitività dei territori in vari ambiti.

I macro obbiettivi del distretto saranno definiti dal comitato di indirizzo composto da quattro rappresentanti dei principali organismi di ricerca pubblici e da quattro rappresentanti delle aziende. Nel caso di Automotive e Meccanica rientra anche opus automazione che, assieme ad altri tre imprenditori, avrà il compito di indirizzare le attività verso determinati progetti.

«Non si tratta di un compito semplice – dice Stefano Batistini, rappresentante legale di opus automazione – perché dovremo definire obbiettivi finalizzati allo sviluppo tecnologico ed occupazionale che interessano il nostro settore. C’è da rendere concrete le idee, compito specifico del soggetto gestore, proponendo ad esempio studi nel settore e attività di ricerca e individuare altri strumenti che possano essere utili alle aziende che aderiscono al distretto tecnologico di appartenenza».

Un plauso per il raggiungimento di questo importante obiettivo arriva anche da Confindustria Toscana Sud, che attraverso le parole di Antonio Capone, direttore della delegazione grossetana, si congratula per il nuovo compito che opus è chiamata a svolgere.

«L’azienda rappresenta un’eccellenza del nostro territorio che si è distinta negli anni per innovazione e avanguardia. Ci congratuliamo con quanto fatto sino ad ora e per il prestigioso incarico avuto dalla Regione. Essere all’interno del Comitato di indirizzo del distretto tecnologico regionale per l’Automotive e la Meccanica, rappresenta un riconoscimento importante che opus ha meritato e di cui, siamo certi, saprà essere all’altezza. L’azienda, infatti, avrà modo così di svolgere un ruolo di primo piano nella crescita della nostra regione e della Maremma, mettendo a disposizione la propria esperienza nel lavoro di indirizzo del nuovo distretto. Questo rappresenta un segnale positivo per tutto il nostro territorio, che vede anche altre prestigiose imprese impegnate nei settori dell’innovazione e della ricerca. Segnali importanti che ci spingono a fare ancora meglio e di più e per lo sviluppo economico e produttivo di questa terra».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.