Gli amministratori maremmani a Bruxelles per parlare di finanziamenti e futuro

BRUXELLES – Ci sono anche alcuni amministratori maremmani nella delegazione dell’Anci che in questi giorni si trova a Bruxelles per incontrare l’onorevole Simona Bonafè. Tra questi anche Luca Niccolini, assessore del Comune di Scarlino e Giacomo Termine di Monterotondo Marittimo.

«È stata un’esperienza importante quella che ci ha offerto Anci Toscana, che ringraziamo insieme all’On. Simona Bonafè per l’ospitalità e la disponibilità ad ascoltarci – affermano i due amministratori maremmani -. Tanti gli spunti e i momenti di riflessione su argomenti importanti come i modelli di economia circolare calate sulle tematiche del rifiuto. Troviamo fondamentale il ruolo della Regione Toscana a Bruxelles, abbiamo parlato di finanziamenti comunitari e di come possiamo accedervi. Questo è in linea con quanto ci eravamo impegnati a fare con i cittadini, andare a ricercare i fondi laddove è possibile e di certo qui l’Europa gioca un ruolo fondamentale».

Si è trattato di due giorni fitti di impegni. Il gruppo di amministratori, una ventina tra sindaci e assessori, ha avuto vari incontri istituzionali: di particolare interesse l’incontro al Parlamento Europeo su “economia circolare e sostenibilità ambientale”, incontrato sulla direttiva sui rifiuti che la Commissione dovrebbe far uscire inizio dicembre. Un tema questo che Anci Toscana vuol mettere al centro della sua agenda di lavoro, con un tavolo di confronto ed una iniziativa da organizzare insieme a Cispel. Gli amministratori hanno visitato anche la sede della Regione Toscana.

Commenti