Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Serie D: Gavorrano sul campo del fanalino di coda. «Non c’è da fidarsi dello Spoleto»

Più informazioni su

GAVORRANO – Peggiore difesa con 24 reti subite nel corso di undici partite. Peggiore differenza reti a -16. Maggiore numero di sconfitte, 8. Una partita vinta e due pareggiate. Una sola gara vinta in casa, contro le quattro sconfitte casalinghe. Solo otto reti realizzate, contro le ventiquattro subite e ultimo posizione di classifica. Questi i numeri dello Spoleto, avversario di questo fine settimana del Gavorrano, impegnato in trasferta sul campo della squadra umbra, domenica alle ore 14,30.

Ma il Gavorrano non si fida della squadra avversaria, nonostante le notevoli differenze tra i due schieramenti: «Siamo tranquilli – commenta sereno Stefano Rubechini giocatore del Gavorrano -. Stiamo attraversando un buon periodo. C’è un bel clima nello spogliatoio e in società. Non è una gara facile. In settimana hanno cambiato allenatore e non si sa mai come reagiscono le squadre in queste occasioni. Se vinci hai fatto il tuo dovere. Al contrario se perdi hai fallito una bella occasione per fare punti. Insomma è una gara dove dovremo stare attenti e l’avversario non è da sottovalutare assolutamente. E’ una partita di quelle pericolose. Siamo una squadra giovane e piena di entusiasmo, ma quando arriva la domenica, il nostro dovere lo facciamo sempre. La squadra è consapevole che è nelle posizioni di testa e ci vuole rimanere. Fa piacere a tutti essere lassù in cima. Guardando la classifica ogni tanto un pensierino al campionato lo facciamo, ma noi viviamo domenica dopo domenica. A dicembre tireremo le somme e guarderemo come siamo messi e cosa potremo fare.

Mister Bonuccelli fa la conta dei giocatori. Bertolacci e Hyseni non sono disponibili. Diciotto i giocatori convocati dal tecnico maremmano per la sfida con lo Spoleto. «Ho poche indicazioni – spiega il mister, quando parla dei prossimi avversari -. Giocatori, squalificati, cambio di allenatore in settimana, situazione difficile da decifrare a Spoleto. E’ una incognita, ma come dico sempre ai ragazzi. Dobbiamo sempre pensare a noi e a fare la nostra partita. Se ci sono così tanti punti di differenza, sulla carta siamo meglio, ma le partite vanno giocate e vanno vinte sul campo. Credo che se una squadra è più forte, riesca sempre a fare risultato.Ci attendono due partite abbordabili, quella di oggi con lo Spoleto e quella di domenica prossima con il Gualdo, che ci potrebbero dare punti preziosi per la classifica. Se andiamo a Spoleto e non vinciamo, vuol dire che il Gavorrano non è maturo per fare il salto di qualità. Giudico la partita con gli umbri come tutte le altre. Facili o difficili non ce ne sono. Se il Gavorrano gioca come sa fare, se la può giocare con tutti, magari anche con lo Spoleto. Se vogliamo costruire qualcosa, dobbiamo provare a vincere. Che sia difficile lo sappiamo. La nostra forza è la tranquillità. Anche l’entusiasmo va bene, ma sempre cercando di metterci la testa. Non è che i tre punti ce li danno prima di scendere in campo. Ce li dobbiamo giocare sempre».

Spoleto-Gavorrano sarà diretta da Simone D’angelo della sezione di Ascoli Piceno. Primo assistente Gabriella Angelozzi della sezione di Teramo. Secondo assistente Antonio Alessi della sezione di Teramo. Questi i convocati da mister Bonuccelli per la gara V.Spoleto – Gavorrano di domenica 15 novembre 2015 ore 14,30 e valida per la 12^ giornata del campionato nazionale di serie D girone “E”: Bedei, Toccafondi, Giannini, Salvadori, Ropolo, Matteo, Rubechini, Tiritiello, Vinasi, Bordo, Conti, Costanzo, Sciannamè, Cretella, Porro, Martinozzi, Carnevale, Lombardi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.