Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Geoparco, Agresti saluta. Si apre la “corsa” per la nuova presidenza

GAVORRANO – Questa mattina il presidente del geoparco delle Colline Metallifere Luca Agresti ha incontrato gli amministratori dei sette comuni che ricadono all’interno del Parco. Per oltre due ore, nella sala-riunioni, ai Bagnetti, a Gavorrano, si è parlato delle attività portate avanti negli ultimi cinque anni e in particolare di questioni economiche (ci sarà un avanzo di amministrazione) e dello statuto, il cui iter è quasi giunto a conclusione.

Alla riunione hanno partecipato, oltre al presidente Agresti (affiancato dal direttore Alessandra Casini e dalla segretaria del geoparco Maria Rinaldo), Giulio Querci (Gavorrano), il vicesindaco di Roccastrada Chiara Mori, Andrea Benini e Barbara Catalani in rappresentanza di  Follonica, Manuela Signorini (Montieri), il sindaco di Massa Marittima Marcello Giuntini, Orano Pippucci (Monterotondo Marittimo) e Arianna Picci (Scarlino).

Agresti ha voluto l’incontro anche per affrontare un’altra questione: la scadenza del suo mandato. “Dal prossimo 20 gennaio – ha spiegato – non sarò più il presidente del geoparco. Questa esperienza è stata bellissima, formativa, ma è arrivato il tempo di un passaggio di consegne. Si è aperta una nuova fase politica ed è giusto che, con qualche mese di preavviso, i partiti e i funzionari incaricati valutino chi dovrà guidare il parco nei prossimi anni”.

In effetti con l’avvicinarsi della scadenza del mandato di presidente del Comitato di gestione provvisoria del geoparco delle Colline Metallifere, la disponibilità di Agresti diventava un nodo importante. “Per quanto mi riguarda – ha proseguito il presidente – nell’esperienza portata avanti in questi anni ho cercato di mettere impegno, entusiasmo e correttezza istituzionale. Ora che il mandato volge al termine voglio sperare che il mio operato sia stato apprezzato e ringrazio di nuovo per l’opportunità che mi è stata offerta. Dalle varie amministrazioni (Comuni, Provincia, Regione e Ministeri) ho sempre ricevuto collaborazione, assistenza al di là dei posizionamenti politici. Ho conosciuto eccellenti professionalità, persone appassionate e un territorio che ha davvero mille potenzialità”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.