Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Danza, ginnastica e prosa: al Moderno torna la festa della Toscana

Più informazioni su

GROSSETO – Danza, ginnastica e prosa. Torna anche quest’anno al teatro Moderno lo spettacolo organizzato dal comitato provinciale Uisp in occasione della festa della Toscana. Il tema proposto dalla Regione  è “Le riforme di Pietro Leopoldo e la Toscana moderna: iniziativa economica, delle comunità, dell’organizzazione corporativa, dei diritti umani”. La manifestazione a Grosseto vedrà la partecipazione di circa 250 atleti delle società Artistica Grosseto, Progetto Danza, Dance System, Ginnastica Grifone, Polisportiva Barbanella Uno, Palestra Europa Danza, I Teatranti di Fabio  Cicaloni, oltre alla partecipazione di Argia. La manifestazione avrà due  momenti, al mattino (ore 9,30) uno spettacolo riservato ai circa 800 studenti degli  istituti della Maremma (dalle scuole elementari alle scuole superiori)  che hanno deciso di partecipare all’iniziativa, mentre la sera (ore 21) sarà  aperto al pubblico. L’evento è patrocinato dalla presidenza del  consiglio comunale di Grosseto, dal Miur, dalla Provincia, con la  compartecipazione del consiglio regionale della Toscana.

Lo spettacolo teatrale di quest’anno pone la riflessione sugli elementi caratterizzanti le riforme di Pietro Leopoldo in rapporto con la Toscana moderna. In particolare l’iniziativa economica, delle comunità, dell’organizzazione corporativa, dei diritti umani.

Per sottolineare l’attualità dell’operato politico, economico, culturale e sociale di Pietro Leopoldo, nello spettacolo sono inserite alcune interviste “impossibili”. Un giornalista contemporaneo “colloquia” con il Granduca e lo provoca sul valore delle riforme da lui operate.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.