Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Football Americano: i Veterans si aggiudicano il Master Bowl Over 45

Più informazioni su

GROSSETO – Non è stata solo la festa del football americano. Ma è stata sopratutto l’occasione per giocare il primo storico match del “Master Bowl Over 45” che ha visto ancora una volta Grosseto, essere la protagonista e la capitale di questa disciplina sportiva d’oltre oceano. E’ stata una serata magica, dove vecchi ricordi, amicizia e spirito di gruppo, si sono fusi in una inseme in un altalenarsi di emozioni. Il sintetico di via Australia è stato testimone di questa gara, voluta dalla Fidaf, che ha in progetto di organizzare un vero e proprio campionato italiano per i “Vecchietti” del football americano. Senza trascurare il lato agonistico dell’evento con la squadra dei Veterans Master Farm Team Grosseto, che incrociava caschi e armature con quella dei Masnada Hellequin Farm Team Pirates Savona.

Al termine dei tempi regolamentari, i Veterans Master, superavano gli avversari con il punteggio finale di 12 a 0, alzando al cielo il trofeo del primo “Master Bowl Fidaf”. In campo e sugli spalti tanto entusiasmo. E nonostante il più giovane dei giocatori avesse superato i 45 anni è stata partita vera. Nessuno si è tirato indietro. Tutti hanno dato il meglio di se, facendo vedere che l’esperienza acquisita nel corso degli anni passati a giocare sui campi italiani, non è stata dimenticata. Una sfida, giocata anche per finalità benefiche. L’ingresso ad offerta, è stato interamente devoluto all’associazione Skeep che si occupa di integrare, ragazzi meno fortunati nello sport e con la quale la società dei Veterans ha da anni uno stretto rapporto di collaborazione.

Il successo dei grossetani è maturato grazie al td su corsa del presidente dei Vets, Stefano Busisi nel corso del primo tempo e di Paolo Campora, assistent coach degli Etruschi di Livorno nel secondo tempo. La squadra ospite si è presentata sul campo con team ben preparato sia dal lato tecnico che da quello atletico, formata da una selezione di giocatori del nord. Era presente anche una rappresentanza umbra, arrivata da Foligno, dove uno dei fondatori degli 81 Ers, il grossetano Antonio Baccetti vive da tempo. Qui, Baccetti, nelle vesti di allenatore e con la sua passione, ha fatto nascere una nuova squadra di football. Lo spettacolo non è mancato nelle pause del match, grazie alle Cheerleader della polisportiva Condor 81 Olimpia di Grosseto, che hanno intrattenuto il pubblico presente con le loro coreografie, in puro stile americano.

Per questa gara il team grossetano è stato infoltito nei ranghi con i giocatori Andrea e Matteo Dinelli, Stefano Vetturini, Emanuele Altobel, Paolo Campora, Nicola Minervini provenienti dagli Etruschi di Livorno e Apaches di Firenze. Pietro Simonelli da Pisa, Pierluigi Tarchi da Cecina, Alessandro Pieraccioni da Pontedera. Donati da Castiglioncello, Paolo Moretti e Leonardo Pancani dagli Apaches di Firenze. Stefano Gorini e Gian Luigi Baldini dagli Chief di Ravenna e Antonio Beltrami, Primo Gelli e Francesco Maini dai Bucaners di Comacchio. Fabrizio Bambi Moretti, aretino trapiantato a Pescara. Tutti hanno risposto con entusiasmo all’appello dei Veterans Grosseto.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.