Morto dirigente dell’Invicta: «È salpato dall’ultimo molo»

Più informazioni su

GROSSETO – «Raffaello Vannelli (Lello) è salpato dall’ultimo molo direzione infinito». Così l’Invicta calcio annuncia la morte di Raffaello Vanelli. «Segretario prima dell’Invicta, poi denominata Invicta Grosseto calcio giovani, Lello ha svolto il suo lavoro con la tipica passione del marinaio, che soggiornava in lui».

«Ufficiale della Marina raccontava aneddoti semplicemente fantastici come quando, a bordo dell’Amerigo Vespucci, risalì il fiume Tamigi – racconta ancora chi l’ha conosciuto -. Con Lello scompare una figura di grande spessore umano, un punto di riferimento, un amico. Il presidente del sodalizio Dino Seccarecci lo aveva scelto 15 anni fa e, insieme a tutta la famiglia dell’Invicta Grosseto e i parenti, lo saluterà per l’ultima volta lunedì 9 novembre alle 15 alla chiesa del Sacro Cuore».

Più informazioni su

Commenti