Quantcast

Il club Anno Zero rinasce e festeggia. Spunta anche un “tapiro” a Giacomarro foto

Più informazioni su

GROSSETO – Tutto come un tempo, o quasi. Il club Anno Zero, storica memoria della tifoseria biancorossa, riparte di slancio, grazie al sostegno di Guido Borsetti e Giorgio Mangiapane. Nell’appuntamento creato presso il circolo Tce di via Bulgaria, il club ha preso la palla al balzo per presentare la nuova sede che sarà al l’interno del locale, ma non sono mancate le care vecchie novità di una volta. Presentato, infatti, anche il calendarietto dei giocatori, come avveniva un tempo, una vera e propria chicca, apprezzata soprattutto dai tifosi più nostalgici, ma anche una gradita novità per i più giovani.

Quella del club Anno Zero è a tutti gli effetti una ripartenza di slancio, con tanto di giocatori presenti all’incontro, dirigenti, staff, allenatore e presidente. Proprio a Massimiliano Pincione, presente malgrado una vistosa ingessatura al braccio destro per un infortunio “rimediato sul campo”, è stata consegnata una targa da parte del club, mentre è andata meno bene al tecnico Domenico Giacomarro che, simpaticamente, ha ricevuto un piccolo “tapiro” per il 4-0 rimediato domenica scorsa ad Arzachena. Il mister l’ha presa comunque con filosofia: «Alla fine è un riconoscimento che danno alle persone importanti. Oggi questo club mi ha fatto sentire importante».

Spazio quindi alla goliardia sana che non guasta mai, applausi, buffet e biancorosso ovunque per il club che avrà tanta nuova strada da percorrere.

Più informazioni su

Commenti